Notizie
Categorie: Giovanili

Nasce la Reset Academy: alla Borghesiana con Marcello Lippi!

La Reset Group ha acquistato la gestione del centro e il progetto coinvolgerebbe anche la Lodigiani. L'ex ct: "Raggiungeremo obiettivi importanti". L'ufficialità arriva dal comunicato rilasciato dalla Reset Group, fondata da Davide Lippi e Carlo Diana.



Marcello LippiE' tutto vero. Ieri pomeriggio, quando nella nostra redazione sono iniziate a circolare le prime voci, il tam tam per cercare conferme è diventato improvvisamente frenetico: Marcello Lippi, ct campione del Mondo e uno dei tecnici più importanti dell'ultimo ventennio, è a capo di un progetto pronto a rilevare la gestione della Borghesiana. Chi ci mette in mezzo una cordata cinese, chi non, fatto sta che nella mattinata di oggi è arrivata la conferma dell'operazione, con contorni più definiti.

L'ufficialità Il prestigioso centro sportivo romano dunque diventa il quartier generale della Reset Academy, il nuovo progetto sulla Scuola Calcio che promette di portare grande innovazione nell'attività giovanile italiana. La conferma arriva dal comunicato rilasciato dalla Reset Group, fondata dal figlio di Marcello Lippi, Davide, e da Carlo Diana. Nel comunicato le dichiarazioni dei due interessati: “L'acquisizione in gestione del Centro Sportivo La Borghesiana – si legge in un passo del comunicato dedicato proprio alle dichiarazioni di Davide Lippi –rappresenta un passo importante che testimonia l'impegno che abbiamo intenzione di mettere nel progetto con il quale intendiamo proporre un approccio diverso al calcio”. Marcello Lippi sarà Presidente Onorario e Direttore degli Studi e le sue parole lasciano intendere un coinvolgimento in prima persona: “Siamo conspevoli di come insegnare calcio ai giovani sia una grande responsabilità – si legge nel comunicato – Raggiungeremo obiettivi importanti attraverso standard qualitativi altissimi indirizzati sia al corretto insegnamento del calcio, sia a garantire il benessere di ogni singolo partecipante”. “Il progetto ha una forte matrice di valori e conoscenze – continua invece Diana – Abbiamo il dovere morale di costruire un progetto dove i giovani possano crescere imparando a vivere seguendo i valori alla base dello sport”. A completare la struttura ci sarà il project manager Marco Marchi, grande esperto di calcio giovanile.

Lodigiani coinvolta? Nel comunicato non se ne fa cenno, ma nelle voci di corridoio circolate nelle ore precedenti alla pubblicazione del comunicato, anche il club biancorosso potrebbe essere coinvolto, con l'acquisizione da parte della Reset Group anche del 60% delle quote della storica società. Staremo a vedere, di certo è che questa nuova iniziativa potrebbe stravolgere le carte dell'intero panorama calcistico giovanile romano.

Qui il comunicato ufficiale e integrale della Reset Group