Notizie

Nasce salutelazio.it, tutti i servizi a portata di click

Una nuova finestra per far conoscere ai cittadini offerte e innovazioni della sanità del Lazio, come gli ambulatori aperti nel week end e nei festivi. Chiunque potrà anche inviare segnalazioni, suggerimenti e idee



Image titleDa oggi c’è un nuovo servizio a disposizione dei cittadini: è salutelazio.it, il nuovo sito aperto dalla Regione per dare a chiunque la possibilità di conoscere i nuovi servizi attivi sul territorio e per rispondere in modo adeguato e tempestivo ai bisogni dei cittadini.Su Salutelazio.it chiunque può trovare tutte le informazioni sulle principali innovazioni nella sanità del Lazio: dagli Studi medici associati alle Case della Salute e ai Poliambulatori aperti a Roma nei week end e nei giorni festivi. Sul sito sono disponibili anche i referti on line, gli accessi ai Pronto Soccorso in tempo reale,  le prenotazioni del Recup e la continuità assistenziale della Guardia medica. Tutto a portata di click. 

Ecco alcune delle novità. Gli ambulatori aperti week end e nei giorni festivi. Oggi ci sono 15 strutture, saranno 18 entro la metà di febbraio. Da quando è stata avviata la sperimentazione, a dicembre, le 15 strutture hanno registrato 6.014 accessi. Ogni week end si sono rivolte a questi ambulatori oltre 650 persone, 677 solo in questo fine settimana.  Da oggi si possono scaricare i referti online. Non sarà più necessario mettersi in coda allo sportello dell’azienda sanitaria: con il nuovo portale è possibile scaricare gratuitamente i referti delle analisi di laboratorio in ogni momento della giornata e in qualsiasi giorno della settimana, da qualunque dispositivo connesso alla rete internet. Fino ad oggi sono stati scaricati online circa 135 mila esami. Il progetto è attivo per le ASL di Frosinone, Latina, Roma A, Roma C, Roma D, Roma E, Roma F, Roma G, Roma H, Rieti e Viterbo e  presto partirà anche nelle altre ASL della Regione.

Dati degli accessi al pronto soccorso in tempo reale. Chiunque potrà conoscere in ogni momento i dati di accesso ai pronto soccorso. All’interno del sito c’è una sezione dedicata con tabelle che vengono aggiornate costantemente ogni sei minuti. La rilevazione copre quasi tutte le strutture, tranne 4 pronto soccorso di ospedali privati, i PS specialistici dell'Ospedale S. Camillo-Forlanini (Pediatrico e Ostetrico) e i PS specialistici odontoiatrici G. Eastman e del Policlinico di Tor Vergata. Nella tabella sono riportati sia il numero di pazienti in attesa che quelli in trattamento, distinti per colore in base all’urgenza.Va avanti l’impegno per abbattere le liste d’attesa. Fino ad oggi sono stati contattati per anticipare l’esame quasi 100mila cittadini: il 67% di questi, pari a 64mila persone, ha risposto. In questo modo la Regione ha potuto anticipare circa 57mila prenotazioni. Per contattare i 28mila cittadini che non hanno risposto alla chiamata del Recup è stata avviata una campagna di sms con cui sono stati anticipati 9.251 appuntamenti tra quelli confermati, anticipati e revocati. Un’accoglienza più umana nei pronto soccorso. Saranno formati 48 operatori, che da marzo saranno presenti in alcuni Pronto Soccorso e Dea del Lazio per dare un’accoglienza più adeguata e più umana ai pazienti che accedono alle strutture e ai loro familiari. Queste figure specializzate saranno a disposizione per ogni esigenza e informazione. Il servizio partirà al San Giovanni Addolorata, al Policlinico Umberto I, al Policlinico Tor Vergata, al Sandro Pertini, al S. Eugenio, al San Camillo Forlanini, al G. Battista Grassi e al S. Andrea. Chiunque potrà anche raccontare la sua esperienza e segnalare non solo i disservizi e le inefficienze ma anche le buone pratiche.

“Oggi presentiamo i nuovi servizi della sanità che si stanno sviluppando nel Lazio: sul sito c'è la mappa georeferenziata per trovare il proprio ambulatorio di medicina generale aperto nei week end, gli ambulatori aperti dal lunedì al venerdì, c'è il referto online da scaricare. Nuovi servizi che spesso i cittadini non sanno che esistono proprio perché nuovi" – è il commento del presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: ora i servizi ci sono e con salutelazio.it iniziamo la promozione, sapendo che sta andando benissimo perché i referti scaricati sono già oltre 130 mila e questo è un dato molto positivo”.