Notizie
Categorie: Nazionali

Nazionale U17, ​contro Israele solo un pareggio senza reti nel torneo in Germania

Il rammarico del ct Tedino: "Fallite quattro occasioni nitide". Domani visita al campo di concentramento di Dachau



Image titlePareggio all’esordio nel ‘Four Nations Tournament’ per la Nazionale Under 17, che a Ingolstadt (Germania) non è andata oltre lo 0-0 con Israele. Una prova in crescendo quella degli Azzurrini che, dopo aver sofferto in avvio di gara, si sono visti annullare al 22’ un gol realizzato da Cutrone per poi andare più volte vicini al vantaggio nella ripresa. “Abbiamo giocato contro una squadra molto muscolare e forte fisicamente – l’analisi del tecnico Bruno Tedino – che ha messo la partita sul piano della battaglia. Dopo un quarto d’ora abbiamo preso le misure a Israele e nel secondo tempo abbiamo giocato un’ottima gara, fallendo almeno quattro nitide occasioni da rete”. L’Italia tornerà in campo venerdì a Keelheim (calcio d’inizio alle ore 17.30) per affrontare la Germania, poi domenica chiuderà il torneo con l’Olanda: “Sono due nazionali fortissime – avverte Tedino – ma anche contro avversari così impegnativi possiamo dire la nostra”. Intanto domani pomeriggio la squadra, guidata dal capodelegazione Gianfranco Serioli, si recherà al campo di concentramento di Dachau, uno dei più noti campi di sterminio nazisti: “Siamo molto curiosi di vedere una pagina molto triste della storia – spiega il tecnico azzurro – e che ha segnato la vita di molte persone. Credo sia giusto far fare un bagno di cultura a questi ragazzi”.