Notizie
Categorie: Nazionali

Nazionale U18, superata in amichevole l'Inghilterra. Sugli spalti anche Antonio Conte

Il tecnico Paolo Vanoli: "Abbiamo dimostrato di essere un bel gruppo e siamo riusciti a vincere contro i campioni d’Europa"



Antonio Conte insieme a Gabriele Oriali, Mauro Sandreani e Maurizio Viscidi A Caorle la Nazionale Under 18 batte 2-0 in amichevole l’Inghilterra sotto gli occhi di Antonio Conte, del team manager Gabriele Oriali, di Maurizio Viscidi, Mauro Sandreani e di tutti i tecnici della Nazionale giovanili. Un successo meritato, arrivato nella ripresa grazie alle reti di Edera e Minelli dopo un primo tempo equilibrato ma povero di occasioni. E alla fine negli spogliatoi sono arrivati i complimenti del Ct agli Azzurrini per lo spirito e la determinazione mostrati contro un avversario di livello, con diversi giocatori campioni d’Europa in carica con l’Under 17. Davanti ad una buona cornice di pubblico, la squadra guidata da Paolo Vanoli scende in campo con il consueto 4-4-2, con Felicioli e Minelli chiamati a spingere sulle corsie esterne per supportare il tandem offensivo formato da Trani e Dalmonte. I ritmi sono abbastanza alti e il pressing viene portato in prima battuta dai due attaccanti, rapidi e pronti a sacrificarsi nella fase difensiva proprio come vuole Antonio Conte. L’Italia parte forte, poi subisce il ritorno degli inglesi ma senza correre rischi: l’unica conclusione nello specchio della porta arriva  alla mezzora con una punizione calciata da Mitchell e respinta in tuffo da Meret. La musica cambia nella ripresa. Gli Azzurrini intensificano la spinta offensiva e nel giro di due minuti chiudono la partita: al 12’ è il neo entrato Edera a sbloccare il risultato con un bel sinistro a giro, poi Minelli con un potente mancino manda il pallone sotto la traversa da posizione defilata e realizza la rete del 2-0. Aumentano gli spazi a disposizione dell’Italia e al 17’ Dimarco sfiora il terzo gol, con Woodman bravo ad opporsi alla conclusione ravvicinata dell’esterno difensivo dell’Inter. Nel finale anche Di Rocco va vicino al 3-0, ma il suo tocco ad anticipare il portiere si perde di poco a lato. Paolo Vanoli applaude la prova dei suoi ragazzi: “Devo fare i complimenti a questi giocatori, abbiamo dimostrato di essere un bel gruppo e siamo riusciti a vincere contro i campioni d’Europa. A livello di gioco dobbiamo migliorare tanto – ammette il tecnico - c’è stata un po’ di frenesia nel fare le cose, ma sono contento che il Ct abbia visto quanta voglia hanno questi ragazzi di fare bene”.