Notizie

Nazionali all'attacco: ecco come cambia la Primavera

Terza e ultima puntata del nostro speciale. Nella Roma, Keba è pronto a ricalcare le orme di Sadiq mentre a Latina si preparano a riabbracciare bomber Di Nardo



Terza e ultima puntat per il nostro speciale Nazionali all'attacco, scopri cosa è cambiato in PrimaveraQualcosa si muove lì davanti. Qualcuno lo fa in maniera netta, qualcun altro con più leggerezza per cercare di non toccare troppo degli ingranaggi che fino ad ora stanno girare al meglio. Roma, Latina, Frosinone e Lazio sono pronte a riprendere la marcia in un girone d’andata che avrà ancora molto da regalarci.

Coly Sidy Keba, volto nuovo dell'attacco giallorosso ©asroma.itPartiamo dalla capolista. La società giallorossa ad inizio stagione si è goduta le prestazioni di un Sadiq che però in breve tempo si è dimostrato addirittura sprecato in Primavera, Garcia se n’è accorto ed ora l’ha preso sotto la sua ala protettiva. Il nigeriano ha risposto presente e ieri è riuscito già a togliersi la gioia del secondo gol in campionato, alla prima da titolare al Bentegodi contro il Chievo. Alberto De Rossi si è già rassegnato e ha salutato simbolicamente il nigeriano. Proprio per questo motivo la Roma è corsa ai ripari e nel corso della tournée americano ha scoperto un nuovo gioiello: Coly Sidy Keba. Senegalese, classe ’98 e, per ora almeno numericamente, sostituto di Umar Sadiq nella rosa agli ordini del tecnico di Ostia. Tumminello e Soleri sono i titolari, rimasti gli unici centravanti di ruolo tra le fila giallorosse, il nuovo arrivato quindi potrà rappresentare l’arma in più e a sorpresa nel rush finale di stagione con il sogno - perché no? - di seguire le impronte lasciate da Sadiq.

Antonio Di Nardo è pronto per tornare a LatinaRivoluzione Latina. Un girone d’andata che definire altalenante sarebbe riduttivo. Vittorie convincenti alternate a sconfitte inaspettate: i nerazzurri vogliono cambiare passo e per farlo la società si è mossa nettamente in questo mercato invernale. La notizia più importante è quella che riguarda Antonio Di Nardo: il classe ’98, lo scorso anno in maglia nerazzurra e venduto in estate alla Sampdoria, è in procinto di tornare in prestito in terra pontina, nella società in cui è esploso definitivamente. Altra novità è quella dell’addio dell’attaccante Samuele Maccioni che però con tutta probabilità da Santiago Rodriguez: il calciatore uruguaiano acquistato in estate non è stato schierato per problemi di un transfer, spedito dalla federazione sudamericano, che verrà reso utilizzabile solo nei prossimi da parte della FIFA che permetterà così al Latina di schierare il calciatore. Due volti nuovi, o quasi, che aiuteranno sicuramente i pontini a lasciarsi alle spalle un girone d’andata sicuramente non positivo.

Le altre operazioni. Il Frosinone non si è mosso in attacco, andando a rimpinzare il centrocampo e la difesa. Acquisti però che permetteranno a Coppitelli di modificare più spesso il modulo. Probabile anche la possibilità di rinunciare in qualche circostanza al tridente con Trillò pronto anche ad occupare il ruolo di terzino sinistro. Nella Berretti, da segnalare il ritorno nel club di Cerrai dell’esterno d’attacco Alessio Petrini, fino a dicembre in prestito in Eccellenza allo Sporting Città di Fiumicino.