Notizie

Ncd promuove la campagna a tutela dell’assistenza scolastica negli asili nido e nelle materne

L’obiettivo è di sostenere e tutelare i bambini attraverso una maggiore attenzione al personale ed alle strutture educative



Image title“Salvate i vostri figli dal Sindaco Marino, che ha predisposto una riduzione del numero di insegnanti disponibili negli asili e nelle scuole dell’infanzia. Siamo, se va bene, a 2 ogni 25 bambini, quando la percentuale dovrebbe essere di 1 insegnante ogni 6. Come se non bastasse, qualora uno dei due docenti impegnati sia malato e impossibilitato a lavorare, non è previsto ci sia alcuna sostituzione; una situazione come questa lascerebbe una sola insegnante a custodia e garanzia dell’incolumità di ben 20 bambini. E’ arrivato il momento di dire basta, considerando anche il prolungarsi delle trattative per il rinnovo contrattuale degli insegnanti, che da oltre un anno aspettano che le promesse del Sindaco Marino diventino realtà”. A seguito di numerose segnalazioni di genitori e personale docente delle scuole di Roma, Stefano Erbaggi, Isabella Foglietta, Daniela Milone e Luca Della Giovampaola, esponenti del Nuovo Centrodestra, hanno deciso di scendere in campo contro una situazione divenuta ormai insostenibile. “Abbiamo constatato con i nostri occhi che tutte le scuole della Capitale sono vittime delle decisioni scellerate di Ignazio Marino che, a quanto pare, non è in grado di garantire scuole e asili che siano degni di essere chiamati tali. Nel corso della sua campagna elettorale, aveva garantito che avrebbe creato una città ‘a portata di bambino’. Davvero il colmo per un Sindaco che non è in grado di garantire la presenza di insegnanti nelle scuole primarie”, proseguono.

“Le trattative per il rinnovo dei contratti degli insegnanti non si concretizzano mai, trasformando le promesse dell’Amministrazione Marino in bolle di sapone. E’ necessario inoltre considerare che, oltre alle normali necessità, in molte classi ci sono bambini con gravi difficoltà, non solo motorie, che non possono e non devono ancor più degli altri rinunciare all’assistenza necessaria. In che modo il Sindaco crede si possa andare avanti in questo modo? La situazione non è accettabile”, tuonano Stefano Erbaggi, Isabella Foglietta, Daniela Milone e Luca Della Giovampaola (Ncd), che rivolgono un invito concreto a tutti i rappresentanti delle istituzioni romane, chiedendo loro di aderire alla campagna #salvalodamarino, attraverso la quale “sostenere le famiglie italiane al fine di ottenere un aiuto concreto per i bambini, gli asili e le scuole primarie, così come per gli insegnanti”.