Notizie

Neve Romana: si ripete stasera la rievocazione del miracolo della fondazione della basilica di Santa Maria Maggiore

Torna a partire dalle 20:30 l’appuntamento con la rievocazione del miracolo della neve che ricorda la nascita della basilica romana.



Image titleSi rinnova anche quest’anno l’appuntamento fra fede e spettacolo dedicato a S. Maria ad Nives presso la Basilica di Santa Maria Maggiore. La denominazione latina ricorda l’evento avvenuto la notte fra il 4 e il 5 di agosto del 352: la tradizione vuole infatti che il patrizio romano Giovanni – che con la moglie aveva deciso di donare i suoi beni per far costruire una chiesa alla Vergine – e Papa Liberio sognino la Madonna dire loro di costruire una chiesa a Lei dedicata nel punto in cui essi avrebbero trovato della neve l’indomani. Il mattino seguente i romani si svegliarono trovando la sommità dell’Esquilino miracolosamente imbiancata e la futura Basilica venne quindi fatta costruire su questo territorio come da volontà divina. 
Per rinnovare il ricordo di questo miracolo e ricordare il forte legame che unisce Roma alla Madonna, questa sera – unitamente alla pioggia di rose bianche durante la solenne Messa liturgica delle 17:00 - dalle 20:30 fino alle 24:00, lo spazio della Chiesa di Santa Maria Maggiore verrà avvolto dallo spettacolo della neve – questa volta artificiale e sparata da cannoni – a cui si aggiungerà il concerto di suoni e luci organizzato per dare vita alle statue della Basilica. Uno spettacolo che Cesare Esposito, architetto e organizzatore dell’evento, dedica a Papa Francesco che potrebbe assistere alla rievocazione del miracolo in quella Chiesa dove spesso i romani e non lo hanno visto comparire senza preavviso.
Segnaliamo infine che in vista dell’evento saranno chiuse al traffico – sia privato che pubblico. con relative deviazioni degli autobus che qui transitano - oltre alla stessa piazza di Santa Maria Maggiore, via Carlo Alberto, via Esquilino, via Liberiana.