Notizie
Categorie: Dilettanti

Nuova Virtus, Bazzucchi: "Ho ritrovato entusiasmo"

Il presidente onorario del club è felice per questa nuova avventura: "Bisogna voltare pagina e guardare avanti"



Enzo BazzuchiIl confermatissimo Roberto Grossi e la “new entry” Giammario Zoffoli nel ruolo di presidenti. Ma la neonata Nuova Virtus, sodalizio marinese che avrà il suo quartier generale al “Ferraris” di Santa Maria delle Mole, potrà contare anche su una figura storica del calcio bovillense. Si tratta di Enzo Bazzucchi, che nel lontano 1986 prese per la prima volta il timone dirigenziale dell’allora Santa Maria delle Mole e che è entrato a far parte di questo intrigante progetto denominato Nuova Virtus nelle vesti di presidente onorario. «Trovare un accordo con le persone che sono all’interno di questa società è stato semplice – dice Bazzucchi – perché siamo tutti uomini di sport e gente perbene. Il fascino del nome di questo nuovo club indica proprio la volontà di andare oltre le frazioni e cercare di unirci per competere in questo difficile campionato di Prima categoria». Sull’esito del campionato, Bazzucchi ha una ricetta “magica”. «I risultati del campo sono sempre la conseguenza del lavoro di una società: se si riesce a trovare un equilibrio a livello dirigenziale, poi tutto arriva in maniera quasi naturale». Bazzucchi è stato per anni un’icona del Santa Maria delle Mole e indubbiamente la fine della storia del club bovillense gli ha lasciato un po’ di tristezza. «E’ una società che ho avuto nel cuore per tanto tempo, ma ora è anche giusto voltare pagina e guardare avanti». Anche perché la voglia di fare sport non lo ha abbandonato. «Negli ultimi due anni, stante anche le vicende del Santa Maria delle Mole, era subentrata un po’ di stanchezza. Ma l’incontro con i principali rappresentanti della Nuova Virtus e questa bella unione di intenti – conclude Bazzucchi - mi ha fatto ritornare tanto entusiasmo».