Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Occhio alle sorprese: nel campionato dell'equilibrio nessuno è al sicuro

Le classifiche dei due gironi sono pronte a delinearsi ancor di più: Fregene - Grifone ed Accademia - Tor Sapienza le sfide più interessanti



Attenti alle sorprese, viene da dire, analizzando la settima giornata. Tra outsider e squadre in cerca di riscatto sono inRadi, tecnico del Grifone arrivo altri 90 minuti interessanti, anche se senza scontri diretti in calendario. Nelle zone basse, però, qualcuno deve iniziare a prestare attenzione, perché il fondo inizia a scottare ed è quindi già tempo di trovare punti per risalire.


Girone A Trasferta degna di attenzione è quella che attende il Grifone Monteverde (secondo) in casa del Fregene, reduce dalla rocambolesca vittoria in casa del Futbolclub. La formazione di Radi, rimasta da sola dopo il successo contro il Fiano alle spalle della Tor Tre Teste, è chiamata a confermarequanto di buono fatto vedere contro una squadra che con tre punti sisgancerebbe dalla metà classifica e proverebbe a risalire. A confronto due sistemi abbastanza diversi, con la formazione romana che rappresenta l'equilibrio (solo 4 gol subiti mentre sono 11 i realizzati) rispetto ai biancorossi che, fatta eccezione per il pazzo match di via del Baiardo, hanno invece incassato più che segnato. Giocherà in trasferta anche la capolista Tor Tre Teste, che ritrova Lorusso ma non Fabi in panchina, ospite della Boreale. Sulla carta i rossoblu possono ancora allungare la loro striscia positiva,confortati dai numeri stagionali che rendono impietoso ogni confronto. Federico e compagni hanno il doppio dei punti dei viola, senza contare il  borsino gol fatti e subiti. Stesso discorso vale per il Tor di Quinto, in casa del Trastevere, leggermente diverso per quello che riguarda il Ladispoli, atteso dal Casal Barriera. L'Usai non è mai un campo facile e nelle ultime tre stagioni la formazione di Pietralata ha costruito proprio in casa il cammino salvezza. Nonostante i soli 5 punti incassati i gialloverdi sono un gruppo quadrato ed agonisticamente valido, capace di giocarsela spesso fino in fondo. Tra i tirrenici c'è però grande entusiasmo dopo le tre vittorie consecutive e l'occasione per allungare il trend è troppo ghiotta per farsela scappare. Per Dolente ci saranno da valutare, ovviamente, le esigenze della prima squadra, ma fin qui il lavoro di tecnico e giocatori è stato inappuntabile. Inoltre, gli scontri di giornata potrebbero dare una mano in graduatoria ai rossoblu (ma non solo). Il Villanova ospita il Montespaccato ed il Fiano Romano attende un Pro Roma voglioso di riscatto dopo il ko casalingo contro la Boreale. Le formazioni di Scrocca e Feroce sembrano fatte della stessa pasta, ma i giallorossi vogliono cercare di colmare il gap centrando un successo pesante che ne rilancerebbe le quotazioni. Tra i padroni di casa, tra l'altro, mancherà uno dei migliori elementi a disposizione, ossia Mirt, giocatore capace di andare a segno e di far segnare i compagni, con un trascorso anche in Rappresentativa Juniores. 


L'esultanza dell'Accademia al CatenaGirone B La gara che spicca nel raggruppamento centro sud è sicuramente quella dell'Academy Sport Center. L'Accademia Calcio Roma ospita una delle rivelazioni del campionato, il Tor Sapienza. I gialloverdi dell'ex Atletico Fidene Di Carlo sono a ridosso della zona play off con 11 punti e sono reducidal pareggio per 2-2 contro il Gaeta. Per la formazione di Papotto, però, non c'è tempo per passi falsi, dato che la settimana prossima c'è già un altro scontro diretto in vista dopo quello brillantemente superato al Catena contro l'Atletico 2000: latrasferta al Vianello contro il Savio. Tre punti consentirebbero a Brighi e compagni di presentarsi al meglio contro i biancazzurri, che nel frattempo affronteranno un Gaeta (in trasferta) spuntato, vista la contemporanea assenza di Valentino ed Amitrano tra le fila dei pontini. Rispetto all'altro raggruppamento, il B sembra stia prendendo una sua fisionomia e, proprio per confermare il dispiegamento delle forze, non ci aspettiamo altro risultato se non la vittoria da parte della Vigor Perconti, in casa della Fortitudo ferma a quota 3 (peggio dei biancoblu hanno fatto solo l'Albalonga ed un Ceccano che appare già in disarmo). Lo stesso ci si aspetta dal Certosa, che ospita il Dilettanti Falasche, con i neroverdi che possono confermarsi nelle zone alte volando a quota 16, mentre al Fuso di Ciampino ci sono punti pesanti in palio per non rischiare di rimanere invischiati sul fondo: l'Almas ospita una Vis Artena pronta al secondo colpo in trasferta e per dare un senso, con i punti, al buon lavoro svolto da Di Cori fin qui.


In serata le cronache della settima giornata sul nostro sito internet www.gazzettaregionale.it