Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Olimpus amaro 3-3 col Cisternino. Non basta Beto

La formazione di Ranieri ottiene un punto al Palaolgiata: un autogol all'ultimo minuto nega la vittoria ai blues



A.S.D. OLIMPUS OLGIATA 20.12 S.C. - CISTERNINO 3-3

MARCATORI 20' pt Rodrigues De Pina (C), 4' e 7' st Beto (O), 9' st Pereira (C), 16' st Medici (O), 19' aut. Beto (O)

OLIMPUS Leofreddi, Osni Garcia, Dalle Molle, Velazquez, Borsato, Di Eugenio F., Marchetti, Leandrinho, Beto, Di Ponto, Medici, Di Eugenio A. ALLENATORE Ranieri

CISTERNINO Lupinella, Punzi, De Matos, Sicilia, Da Silva, Almir Rodrigues, Pozzovivo, Baldassarre, De Simone, Pereira, De Cillis, Rodrigues De Pina

NOTE Spettatori 200 Ammoniti 14' pt Rodrigues De Pina (C), 16' pt Beto (O), 17' pt Leandrinho (O), 9' pt Borsato (O), 11' st Da Silva (C). Espulso Strabioli (dirigente Olimpus)

Image titleL'Olimpus scivola su se stessa. Dopo essere andata in svantaggio, rimonta e sorpassa il Cisternino, salvo poi farsi riprendere a un minuto dalla fine. E' un'autorete di Beto - quest'oggi a segno con una doppietta - a chiudere la gara sul 3-3. Dolceamaro questo pari che permette comunque alla formazione di Ranieri di tenere a debita distanza una delle sue dirette inseguitrici, il Cisternino appunto, e di ridurre il vantaggio dell'Augusta. Parte forte l'Olimpus che va subito vicina al vantaggio con una conclusione di Leandrinho che supera di poco la traversa della porta difesa da De Simone. Contropiede del Cisternino al 3' con De Matos che calcia a rete e Osni Garcia che salva sulla riga. L'Olimpus riprende in mano le redini del gioco, il Cisternino agisce di rimessa. Dopo una doppia occasione per la formazione di casa, sui piedi di Borsato, Dalle Molle va a rete ma il direttore di gara annulla il vantaggio per un fallo sul portiere. Prova a ripartire il Cisternino ma De Matos non inquadra la porta. All'8 occasione ghiotta per l'Olimpus: Leandrinho da posizione defilata calcia con forza in porta ma il suo tiro si infrange sulla traversa. La reazione del Cisternino è in un tiro di Da Silva, smanacciato in angolo da Leofreddi. Minuto 11': l'Olimpus parte in contropiede con Osni Garcia ma il tiro del brasiliano viene deviato da De Simone. Ci provano ancora Borsato ed Osni Garcia ma l'estremo difensore del Cisternino impedisce loro di andare a segno. Al 15' Osni Garcia salva ancora la porta dell'Olimpus su conclusione di De Matos. Poi, fino al 20' c'è solo la squadra di Ranieri in campo. Ci provano Velazquez, Dalle Molle, Leandrinho e Borsato, quest'ultimo con una staffilata dalla trequarti che termina di poco alta sopra la traversa. Al 20' la beffa: Rodrigues De Pina, smarcato sulla sinistra, libera un tiro potente che sbatte sul secondo palo opposto e si insacca. 0-1 per il Cisternino e prima frazione conclusa dopo pochi secondi. La ripresa si apre ancora con un'emozione per l'Olimpus. E' ancora il palo al 1' ad impedire alla sfera calciata da Leandrinho di entrare in porta. Al 4' Beto, dopo aver ricevuto un lungo linea di Borsato, calcia sul secondo palo da posizione defilata e insacca (1-1). Passano tre minuti e ancora lui, dal limite, non perdona, mettendo a rete la palla del 2-1. La gioia dei tifosi dell'Olimpus dura solo due minuti, tanti ne bastano a Pereira per calciare sul secondo palo la sfera che vale il momentaneo 2-2. Dopo una conclusione fuori misura di Rodrigues De Pina e un tiro di Punzi respinto da Leofredi, l'Olimpus torna a macinare gioco. Velazquez e Beto hanno sui piedi la palla del vantaggio ma le loro conclusioni vengono respinte da De Simone. Al 16' Medici parte in contropiede e, con una finta, si libera del marcatore al limite dell'area piccola, calcia in porta e segna (3-2). Il Cisternino schiera il portiere di movimento ma ad andare vicina al goal è ancora la formazione di casa con Borsato. Al 19' parapiglia all'interno dell'area di rigore dell'Olimpus, palla che rimbalza addosso a Beto ed entra in porta (3-3). In chiusura di gara, Osni Garcia prova a riportare la formazione di Ranieri in vantaggio con un tiro dalla distanza che termina di poco a lato. Per l'Olimpus questo è il secondo pari stagionale, risultato che le permette di mantenere la quarta posizione e di avvicinarsi all'Augusta, sconfitta in casa dal Futsal Isola. Settimana prossima la formazione di Ranieri volerà in Sicilia per affrontare il Catania.

Image title