Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Olimpus che colpo: ecco Sara Iturriaga

La società blues piazza un importante mossa di mercato con l'ex giocatrice del Montesilvano



Sara IturriagaBotto di mercato dell’Olimpus. Il Team Manager blues, Jessica Sabatini, si assicura Sara Iturriaga. Fortemente voluta da dirigenza e staff tecnico, l’ex Montesilvano va ad impreziosire notevolmente la rosa a disposizione di Marco Abati per la Serie A d’Elite. Giocatrice dalle indiscusse doti sportive e umane, è agli effetti la prima straniera della storia dell’Olimpus femminile. “Sara è una giocatrice di grande carisma ed è parte centrale del progetto di crescita che abbiamo disegnato per la squadra – precisa Jessica Sabatini – essere riuscita a portarla all’Olimpus è un segnale tangibile della crescita della nostra Società. Stiamo lavorando molto per portare sempre più in alto i nostri colori e siamo convinti che la strada che stiamo percorrendo sia quella giusta”. “Ringrazio il Montesilvano per avermi portata in Italia e per questi due anni insieme – le prime parole della giocatrice spagnola – ma adesso testa all’Olimpus. Mi considero una olimpa a tutti gli effetti. Ho già iniziato a prepararmi per la prossima stagione. Mando un grande saluto alle mie nuove compagne”.


Ha ricevuto numerose offerte. Cosa l’ha convinta ad abbracciare il progetto dell’Olimpus?

“Penso che sia un discorso molto personale. Le persone che lavorano all’Olimpus mi sono piaciute subito. La Società mi sembra molto organizzata, più di quello che pensavo e questo mi ha sorpresa in positivo. Mi piace molto il progetto che hanno creato per la prossima stagione”.


Ha incontrato Marco Abati. Che impressione le ha fatto? Avete parlato di come giocherà la squadra il prossimo anno?

“Abbiamo parlato di tutto. Di come siamo e di come giocherà l’Olimpus. Ci siamo trovati subito in sintonia. Credo che siamo due persone pazze per questo sport. Mi piace tanto il suo modo di lavorare e di vedere il futsal. Penso che lavorerà tanto per farci migliorare e che Abati farà la differenza con l’Olimpus”.


Veniamo al suo ruolo in campo. Lei è una giocatrice che ha le qualità per stare ovunque nel rettangolo di gioco. In quale posizione preferisce giocare?

“Mi piacerebbe tornare a giocare come laterale. Vorrei tornare a correre e fare qualche dribbling, tornare a quella piccola cosa che mi è mancata quest’anno: tornare ad essere quella che calciava da qualsiasi parte del campo”