Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Olimpus: "manita" al Locri. Tripletta di Iturriaga

La formazione di mister Abati porta a casa i tre punti e sale in quarta posizione in classifica



OLIMPUS OLGIATA 20.12 - SPORTING LOCRI 5-2


MARCATORI
 14' e 20' pt, 9' st (Rig.) Iturriaga (O), 5' st Soto (L), 8' autorete Villani (O), 10' st Catrambone (O), 17' st Rovira (O)

OLIMPUS Dibiase, Iturriaga, Sorvillo, Catrambone, Rovira, Ceci, Schirò, Muzi, Salemi, Giustiniani, Villani, Sergi ALLENATORE Abati

LOCRI Liuzzo, Soto, Beita, Marino, Sabatino, Borello, Rovito, Mezzatesta, Mazzuoccolo, Lioba, Ierardi, Modestio ALLENATORE Lapuente

NOTE Spettatori 150. Ammoniti 15' pt Villani (O), 18' st Borello (L), 9' st Liuzzo (L). Espulsi 15' pt Gagliardi (O), 4' st Sergi (O), 16' st Beita (L)

Foto © Giada GiacominiDoveva essere una partita importante e lo è stata. La gara tra Olimpus e Locri non ha infatti tradito le aspettative. La formazione di Marco Abati e quella di Lapuente si sono infatti affrontate a viso aperto, in una partita caratterizzata da poche interruzioni di gioco e da un alto tasso agonistico. Il risultato finale, 5-2 a favore della formazione di Roma nord, esprime appieno la grinta e la compattezza di un Olimpus autrice di una prestazione quasi impeccabile, tanto in difesa quanto in attacco. Si parte con la gara. Dopo qualche minuto di studio, entrambe le formazioni iniziano a macinare gioco. Ci provano Rovira e Catrambone per la squadra di casa, Borello e Mezzatesta per gli ospiti. All'8' Iturriaga ha sui piedi la palla dell'1-0 ma la sua conclusione viene deviata in angolo da un'avversaria. Continua a premere l'Olimpus che va vicina al gol prima con Villani e poi con Schirò, senza però riuscire ad andare a segno. La reazione del Locri è in due conclusioni dalla distanza di Lioba respinte da Dibiase. Al 13' minuto Soto calcio sopra la traversa a due passi dalla porta. Pochi istanti dopo, arriva il vantaggio dell'Olimpus con Sara Iturriaga - quest'oggi autrice di una tripletta - che, a tu per tu con Liuzzo, non sbaglia e sigla la rete dell'1-0. Preme ancora l'Olimpus che va vicina al raddoppio con Catrambone e Sergi.  Al 16' ancora Sergi si rende pericolosa con una conclusione dalla tre quarti che sbatte sulla traversa cade sulla riga ma non entra e viene prontamente allontanata dalla zona di porta. Dopo altre due occasioni per l'Olimpus, con Sorvillo e Catrambone, arriva il gol del 2-0 per la formazione di casa, a pochi secondi dalla fine del primo tempo. Muzi da destra lascia partire un tiro che Liuzzo non trattiene, Iturriaga è la più lesta ad arrivare sulla palla calciandola direttamente in rete. La ripresa si apre con l'Olimpus in attacco. Liuzzo è chiamata a deviare in angolo prima una conclusione centrale di Catrambone, poi un tiro piazzato di Sergi. Sergi che, al 4', respinge davanti alla porta una conclusione di Lioba indirizzata a rete. Il Locri approfitta dell'inferiorità numerica dell'Olimpus, dovuta all'espulsione per doppia ammonizione di Sergi, e al 5' accorcia le distanze: Beita da destra fa partire un rasoterra diretto sul secondo palo, dove arriva Soto che va a segno (2-1). L'Olimpus va più volte vicina alla terza rete ma all'8' arriva la beffa: Mezzatesta da destra crossa al centro, Villani interviene anticipando un'avversaria e spedisce erroneamente la sfera in porta (2-2). Un minuto dopo il direttore di gara concede un rigore all'Olimpus per atterramento in area di Muzi da parte di Liuzzo; dal dischetto Iturriaga non sbaglia e fa 3-2. Arriviamo al 10' e Catrambone, dopo aver ricevuto palla, la trattiene, si gira liberandosi dell'avversaria e calcia sul secondo palo (4-2). Il Locri è stordito ma prova a reagire. Dibiase però non si lascia sorprendere dalle conclusioni di Lioba e Mezzatesta, respingendole colpo su colpo. Al 17' Sorvillo dal limite calcia sopra la traversa. Pochi secondi più tardi arriva il goal del 5-2: Muzi supera il suo marcatore e sene va sulla sinistra, passa al centro per Rovira che non sbaglia. Un minuto dopo, l'azione di ripete, con Muzi che serve centralmente Rovira e la giocatrice, visibilmente provata, che calcia fuori. Nell'ultima giornata del girone di andata, l'Olimpus sale a 9 punti e agguanta in quarta posizione Locri ed S.S. Lazio. Appuntamento al 6 dicembre quando, dopo la pausa per la nazionale, la formazione di Abati se la vedrà in casa contro il Salinis.

Image title