Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Olimpus sempre attiva: ecco Marta Schirò

La società di Roma nord mette a segno un altro colpo con l'arrivo dell'ex Lazio: "Puntiamo ai play off"



Marta Schirò"Non abbiamo nulla da invidiare a nessuno. Ce la potremo giocare con tutte le squadre". Marta Schirò arriva all'Olimpus con le idee molto chiare: imparare dalle compagne più esperte e impegnarsi in allenamento per conquistare il suo mister, Marco Abati. La Società Olimpus da il benvenuto all'atleta e ringrazia il presidente della Lazio, Valerio Piersigilli, per il buon esito della trattativa. Schirò, che arriva all'Olimpus con la formula del prestito, spiega le motivazioni che l'hanno spinta ad arrivare nella Società di Roma nord: "L'Olimpus è una Società importante. Arrivo dalla massima serie ma da una stagione nella quale ho avuto poca possibilità di giocare. Qui ho trovato uno staff molto preparato. Per me la scelta è stata facile: non ho avuto dubbi".


E' una delle più giovani dell'Olimpus. In questo gruppo troverà molte giocatrici importanti con cui confrontarsi...

"Per me è bello, ho la possibilità di imparare tanto da loro. Sono giocatrici importanti. Non mi fa paura il fatto di essere la più giovane, anzi, è per me uno stimolo a fare meglio".


Qual è il suo obiettivo per la prossima stagione e come pensa di raggiungerlo?

"Sicuramente vorrei provare ad avere maggiore continuità. Questo dipende da me, dal mio impegno e da quello che farò vedere al mister. Se sarò brava, riuscirò ad avere continuità in campo e a giocare rispetto a quanto fatto lo scorso anno".


Affrontò l'Olimpus lo scorso anno con la maglia della Lazio. Che impressione ebbe di questa squadra?

"Era una squadra molto preparata tatticamente che ci mise in difficoltà in partita. Una squadra aggressiva anche dal punto di vista atletico: ogni volta che la affrontavamo, dovevamo lottare per portare a casa tre punti".


Quest'anno con la Lazio è arrivata in fondo al campionato, alla finalissima playoff. Con che aspettative viene all'Olimpus? Dove può arrivare secondo lei?

"Credo che la squadra che si sta formando non debba invidiare niente a nessuno. Credo che possiamo arrivare in alto. Sarà il campo a decretare l'ultimo verdetto, ma credo che ce la potremo giocare con tutte le squadre".


Secondo lei, l'Olimpus è una squadra da playoff?

"Sì, decisamente sì"