Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Olimpus sempre più iberica con Andrea Galan Solè

La formazione blues ufficializza l'arrivo della giocatrice spagnola ex Real Rieti



Andrea Galan SolèArrivata in sordina, poco prima della chiusura del mercato, Andrea Galan Solè, classe 1994, è una giocatrice dell'Olimpus a tutti gli effetti. Conclusa l'esperienza al Real Rieti, la giocatrice ha disputato la sua prima partita ufficiale in blues contro lo Statte, dopo aver destato buone impressioni nell'amichevole con la Ternana che si è svolta al Palaolgiata il 6 gennaio scorso. 


Dopo l'esperienza a Rieti, salta di fatto due categorie e arriva in Elite. Cosa si prova?

"E' un'esperienza che non tutti possono vivere. E' difficile venire a giocare in Italia e ancor più arrivare a giocare nella più alta categoria del futsal. Ho deciso di provare ad imparare il meglio, accanto a giocatrici importanti, guadagnandomi più minuti possibile all'interno della partita".


Che ruolo ha in campo?

"Non ho una posizione specifica. Il calcio a 5 non è uno sport dove c'è una posizione precisa in campo. Farò tutto quello che il mister mi chiederà".


Per ora cosa le ha chiesto?

"Di lavorare, di stare tranquilla e di andare avanti come sto facendo".


Aveva compagne spagnole al Real Rieti e ne ha anche qui all'Olimpus...

"Le compagne che ho qui sono tutte giocatrici con tanta esperienza nel calcio a 5 e mi possono aiutare tantissimo nel mio percorso di crescita. Alcune parlano la mia lingua e mi aiutano ancora di più".


Come si trova a giocare all'Olimpus?

"Benissimo, anche se devo dare tempo al tempo, visto che non ho mai giocato in questa categoria".


Mancano tre partite importanti al termine della regular season: Montesilvano, Lazio e Locri. Qual è il suo obiettivo?

"Avere la possibilità di giocarle, anche se solo per pochi minuti, e dare coraggio alle mie compagne".

Image title