Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Olimpus, trasferta amara in casa dell'Augusta

La formazione di mister Ranieri si porta sul doppio vantaggio, ma subisce la rimonta avversaria e cade di misura



AUGUSTA - OLIMPUS OLGIATA 20.12 S.C. (6-5) 


MARCATORI
6'pt Osni Garcia (O), 8' pt Del Ferraro (O), 16' pt Jorginho (A), 20' pt Velazquez (O), 5' st Jorginho (A), 7', 14' st Scheleski (A), 8' st Marchetti (O), 15' st Diogo (A), 18' Borsato (O), 20' st Creaco (A)

AUGUSTA Soso, Ranno, Diogo, Carbonaro, Creaco, Fortuna, Cannata, Jorginho, Scheleski, Amato, Indomenico, Ghirlanda

OLIMPUS Cipolla, Osni Garcia, Del Ferraro, Borsato, Di Eugenio, Marchetti, Camedda, Beto, Butnaru, Medici, Stefanoni

NOTE Spettatori 1.000. Ammoniti 1' st Osni Garcia (O), 2' st Diogo (A), 7' st Del Ferraro (O), 10' st Ranno (A), 10' st Velazquez (O)

Image titleL'Olimpus non raccoglie punti in Sicilia. Nella trasferta contro l'Augusta, la formazione di Ranieri gioca una buona gara salvo poi farsi superare a 11 secondi dal termine. La formazione blues si presenta contro i suoi avversari orfana del portiere Gilli, tenuto precauzionalmente ai box. Al suo posto il debutto in A2 Cipolla. Dopo aver osservato un minuto di silenzio per le vittime di Parigi, inizia la gara e subito si mette subito bene per l'Olimpus che al 6' passa in vantaggio: Beto protegge palla per l'accorrente Osni Garcia che calcia in porta e la sfera, dopo aver colpito il palo, si insacca (0-1). Dopo due azioni in velocità di Velazquez, l'Olimpus raddoppia con Del Ferraro che concretizza al meglio il lavoro svolto da Marchetti lungo l'out di destra (0-2). E mentre Diogo ha la palla per riaprire la gara ma la calcia fuori, Borsato va vicino alla rete del 3-0, ma calcia sull'esterno della porta. Al 16' ancora Borsato calcia in porta a Soso battuto ma Diogo è bravo a salvare a pochi centimetri dalla linea di porta. Pochi istanti dopo, Scheleski smarca sul secondo palo Jorginho che accorcia le distanze (1-2). Ma, al 20', Beto protegge palla e prolunga per Velazquez che, centralmente, a tu per tu con Soso, non sbaglia (1-3). Nella ripresa l'inerzia della gara si sposta a favore dei padroni di casa che al 5' si portano ad una sola lunghezza di distanza dall'Olimpus grazie ad una deviazione sottoporta di Jorginho (2-3). Due minuti dopo è Scheleski, con un tiro preciso all'angolo basso alla destra di Cipolla a portare il punteggio sul pari (3-3). Ma l'Olimpus è viva e all'8' Marchetti la riporta in vantaggio (3-4). Al 10' un episodio che influisce non poco sull'andamento della gara: Borsato si libera dal suo marcatore e avanza, entra nell'area di rigore dell'Augusta ma, al momento di calciare, viene atterrato. Il direttore di gara non concede il rigore e lascia proseguire. Al 14' lancio lungo sul quale interviene Scheleski che fa tutto bene, intercetta, stoppa e calcia a rete la palla del 4-4-. Passa un minuto e Diogo porta in vantaggio i suoi (5-4). Sull'azione successiva, Del Ferraro calcia i porta da posizione invitante, ma Scheleski salva sulla riga. Al 18' l'Olimpus si riporta sul pari con una deviazione sottoporta di Borsato (5-5). Ma, ad undici secondi dal termine, grazie ad un preciso colpo di testa di Creaco, l'Augusta torna in vantaggio (6-5). La partita si chiude così con una sconfitta per gli uomini di Ranieri che, settimana prossima, affronteranno il Matera in trasferta.

Image title