Notizie
Categorie: Altri sport

Ostacolo Tavagnacco al Vianello per la Res Roma

Si torna in campo dopo la sosta per le nazionali. Le giallorosse sono reduci dal successo di 15 giorni fa con il Riviera



Dopo la sosta della settimana scorsa, dovuta agli impegni della nazionale maggiore, la Res Roma torna in campo sabato per affrontare tra le mura amiche del "Raimondo Vianello", il Tavagnacco, nel match valido per la sesta giornata del campionato nazionale di serie A. Le giallorosse sono reduci dall'importante vittoria ottenuta quindici giorni fa sul campo del Riviera di Romagna, espugnato grazie ai gol realizzati da Biasotto e Capitan Nagni, ed occupano l'ottava posizione del ranking con 4 punti all'attivo, la metà di quelli conquistati dal Tavagnacco, che finora ha collezionato due vittorie, altrettanti pareggi ed una sconfitta.In casa Res Roma, mister Melillo dovrà fare i conti con le assenze di Labate, Nicosia e Pagano, mentre potrà sapere solo nella fase del riscaldamento se potrà contare sulle prestazioni di Coluccini, alle prese con il recupero da un lungo infortunio. Molto probabile il debutto stagionale di Riana Nainggolan, tornata alla Res Roma proprio in questi giorni. 

La Res Roma al completoLe dichiarazioni pre gara del tecnico della Res Roma, Fabio Melillo: “Gara dura contro una squadra che si è molto rafforzata rispetto allo scorso anno; tra campionato e Coppa fuori casa hanno sempre vinto ed hanno, specialmente davanti, individualità notevoli che possono farti male in qualsiasi momento. Noi abbiamo lavorato tanto in questi giorni approfittando della sosta e vogliamo ottenere punti importanti. Chiudo sull’argomento retrocessioni: come uomo di calcio che rispetta e cerca di portare avanti concetti per il nostro mondo, mi sento preso in giro, siamo trattati con superficialità e incompetenza. Forse fa bene chi, dopo un paio d anni, scappa da questo calcio. Sono deluso all’inverosimile, non si riesce mai a produrre qualcosa di logico e strutturato, sono veramente deluso.”