Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Ostia Mare, esordio col botto alla Lorex: sconfitta la Perconti campione d'Italia

Un gol in apertura di Pacchiarotti e un rigore di Gaggini permettono ai biancoviola di restare in corsa per la qualificazione alle semifinali di domani



OSTIA MARE – VIGOR PERCONTI     2 -0 

MARCATORI Pacchiarotti 12' pt, Gaggini rig. 3' st 

OSTIA MARE Lorenzo, Giacché, Salviani, Sanges, Maurizi (18' st Verdirosi), Centi, Khalidi, Gaggini, Palotti (8' st Gazzellone), Pascarella (17' st Rizzitelli), Pacchiarotti PANCHINA Pesenti, Guidi, Verdirosi, Stanghetti, Pellegrini ALLENATORE Cabriolu 

VIGOR PERCONTI Campi, Laoretti, Leopardi, Millozzi (1' st De Paola), Pietrangeli, Ingrosso (10' st Schmitt), Piccolo (12' st Naplone), Pastorelli (1' st Spatara), Ceci, Giangrande, Straffi PANCHINA Frezzotti, Conti, Kabangu ALLENATORE Muzzi 

NOTE Ammoniti Pietrangeli Angoli 3-1 Fuorigioco 1-0 Rec. 1' pt, 3' st 

Ostia Mare, buona la prima @ photosportroma.itL'Ostia Mare elimina, di fatto, la Vigor Perconti scudettata dalla Lorex Cup e resta in corsa per il passaggio del turno dopo un esordio brillante. I lidensi partono benissimo e dopo appena due minuti Pacchiarotti controlla alla perfezione un cross di Salviani, ma la sua conclusione di sinistro da pochi passi termina sull'esterno della rete. Il pericolo scuote la Perconti, che guadagna immediatamente metri di campo e si mette alla ricerca del successo che la terrebbe in corsa, ma i biancoviola tengono e alla seconda occasione utile non sbagliano. Al 12' bella giocata di Gaggini, che serve in profondità Salviani. Millozzi buca completamente l'intervento e per Pacchiarotti è un gioco da ragazzi appoggiare in rete l'assist dell'esterno mancino di Cabriolu.L'undici di Muzzi sembra accusare il colpo e fino all'intervallo non riesce a riaprire il discorso qualificazione.

Ad inizio ripresa la Perconti cerca di lottare su ogni pallone, ma viene immediatamente punita. Dopo appena tre minuti numero di Pascarella su Pietrangeli e contatto in area che l'arbitro punisce con il rigore. Dal dischetto va Gaggini che calcia centralmente e non sbaglia. Passano pochi secondi e la difesa blugranata rischia di soccombere di nuovo, ma stavolta Pietrangeli sbroglia una situazione pericolosissima con Campi fuori dai pali. La reazione della Perconti viene affidata a Ceci, ma il suo destro al 12' è fuori abbondantemente, mentre la punizione di Naplone viene bloccata a terra da Lorenzo. Ultima piccola emozione prima delle sostituzioni e del triplice fischio finale, co l'Ostia Mare che si giocherà tutto contro il Savio.