Notizie
Categorie: Giovanili

Ostia, tutto pronto per un nuovo anno di scuola calcio

La società lidense ha inaugurato la nuova stagione dell'attività di base



Una foto della festaE' iniziata ufficialmente la stagione 2015-2016 della Scuola Calcio dell'Ostiamare. I tanti piccoli Gabbiani si sono radunati all' Anco Marzio e, dopo l'ingresso sul prato del sintetico lidense, accompagnati dai tecnici e dai loro assistenti, si sono seduti di fronte la tribuna per ricevere il caldo applauso dei propri genitori che con grande calore. "Grazie a tutti ai 'vecchi e ai nuovi' per la fiducia accordataci, siamo pronti ad iniziare una nuova stagione, nell'anno del 70° dell'Ostiamare, nella quale come sempre la crescita tecnica si accompagnerà a quella personale dei ragazzi, che qui all'Ostiamare impareranno calcio divertendosi con sano agonismo e nel rispetto dell'avversario. Insieme raggiungeremo grandi traguardi perchè in una famiglia come l'Ostiamare tutto è possibile!". Con queste parole il Direttore Generale dell'Ostiamare, Luigi Baioni, ha aperto l'Inaugurazione dell'annata 2015-2016, passando poi la "palla" al Direttore Responsabile, Maurizio Patanella, che ha assunto a partire da quest'anno la gestione dellaScuola Calcio. Il Direttore Patanella ha naturalmente presentato la stagione, parlando delle novità di quest'anno, della volontà di vivere una grande annata con unaScuola Calcio d'Elite, e ha poi presentato lo staff biancoviola, con i mister e i loro collaboratori che accompagneranno i ragazzi, sia coloro che hanno già vestito la maglia biancoviola nella passata stagione, sia i nuovi, in questo percorso di crescita. Poi spazio naturalmente a loro, agli atleti, ai piccoli Gabbiani dell'Ostiamare (nelle foto di gruppo anche con il Responsabile Recupero Infortunati, Adel Salama, e Gruppo Marilab, per i 50 anni della storica azienda lidense da sempre legata amicizia e collaborazione all' Ostiamare, all'avanguardia nella diagnostica e nella medicina preventiva, ndr) che hanno colorato di biancoviola l' Anco Marzio, effettuando le prime partitelle e i primi giochini insieme ai loro mister. Infine, il brindisi alla nuova annata, a chiusura del pomeriggio di Festa.