Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Ostiamare e Cynthia non si fanno male

All'Anco Marzio i biancoviola non vanno oltre lo 0-0 contro i castellani di mister Rughettui



16a Giornata - 21 dic 2014
0 - 0

OSTIAMARE (4-3-3): Saccucci; Martinelli De Nicolò Danese (29'pt Sargolini) Angeletti; D’Astolfo Costantini Trippa (22'pt Cesaretti); Maestrelli Macciocca (16'st Ferri) Matarazzo PANCHINA Travaglini, Giorgini, Biagiotti, Palazzini, Breda, Rossi ALLENATORE Chiappara.
CYNTHIA (3-4-1-2): Scarsella; Cacciotti  Leccese Carta; Marchetti (15'st Bendia) Bellini Bianchi Martena; Errico; Hasa (21'st Senesi) Peressini PANCHINA Scarfagna, Rainone, Grincia, Facondini, Delgado. All.: Rughetti (squalificato, in panchina Finocchi).
ARBITRO: Cudini di Fermo.
NOTESpettatori 100 circa (ingresso consentito solo ad accreditati e tifosi ospiti). Espulso al 17'pt Martinelli per fallo da ultimo uomo. Al 18'pt Hasa si fa respingere un calcio di rigore da Saccucci. Ammoniti: D'Astolfo, Costantini, 

Rughetti, tecnico del CynthiaUltimo atto del 2014 calcistico per il Cynthia, dall'ottimo quinto posto dello scorso campionato alla lotta per la salvezza di quello corrente; nel mezzo un'estate che ha portato tanti cambiamenti in casa castellana. Per il penultimo turno del girone d'andata, mister Rughetti, ancora squalificato, oltre a Delgado, non ha disposizione Bagaglini e cosi' riconferma gli stessi undici del "Casal del Marmo", eccezion fatta per il rientrante Carta che sostituisce proprio l'ex difensore del Chieti. Dall'altra parte Chiappara deve rinunciare sia a Piro che Massella e schiera dunque Maestrelli e Matarazzo al fianco di Macciocca. In avvio i biancazzurri dimostrano subito, nonostante la distanza in classifica, di non essersi recati ad Ostia per accontentarsi e Saccucci deve chiudere lo specchio a Peressini, servito in modo ottimale da Errico. Al 12' ancora il capitano genzanese trova in area l'ex Latina Primavera ma l'estremo difensore avversario, un classe '96 alla prima in maglia biancoviola, respinge nuovamente la conclusione vedendo poi terminare a lato il secondo tentativo dell'attaccante ospite. Al 17' arriva l'episodio che potrebbe cambiare la gara: bel tocco sotto di Bellini per Hasa che viene atterrato da Angeletti proprio al momento del tiro e direttore di gara che, senza esitare, decreta rigore (il primo stagionale a favore dei biancazzurri) ed espulsione. Sul dischetto va lo stesso Hasa ma Saccucci respinge il pallone indirizzato verso l'angolino basso alla sua destra. Fallita la ghiotta occasione, gli ospiti si riportano in avanti per cercare di sfruttare la superiorita' numerica tuttavia, dopo un diagonale a lato di Errico ed un tentativo centrale di Matarazzo, si chiude la prima frazione di gioco. Nella ripresa, la compagine di Rughetti, continua a giocare perennemente nella meta' campo avversaria e, nella prima parte, sono Marchetti ed Errico a cercare senza fortuna la via della rete. Con l'Ostiamare intenta a mantenere il pareggio e dopo aver speso molte energie nei primi quarantacinque minuti, il Cynthia, pur premendo, non ha tuttavia la giusta lucidita' negli ultimi metri. Al 33' pero', su un cross di Carta, il classe '97 Senesi, subentrato al posto di Hasa, sfiora di testa il vantaggio e il primo gol in carriera in Serie D ma sempre Saccucci gli nega questa gioia con un grande intervento. Finisce dunque con un pareggio a reti bianche il confronto dell'"Anco Marzio", un risultato positivo visto il valore dell'Ostiamare ma che risulta amaro per il predominio avuto in campo dai castellani. Domani subito la ripresa degli allenamenti poi, dopo la sosta natalizia, si ripartira' dal "Comunale" con l'obiettivo di allungare la serie positiva contro il San Cesareo.