Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Ostiamare: poker al Terracina

Le doppiette di Massella e Piro regalano il successo al team di Chiappara



32a Giornata
4 - 0

L’Ostiamare di Roberto Chiappara rifila il poker al Terracina. Squalificato l' Anco Marzio, si gioca sul campo neutro di Pomezia, e a porte chiuse, con il chiaro obiettivo di riprendere la marcia, in questi ultimi e decisivi appuntamenti Daniele Piroverso i playoff, e i lidensi battono 4 colpi, due con bomber Massella (arrivato a 18 reti stagionali) e altri due con Daniele Piro (autore di ben 11 reti in quest'annata) contro i "tigrotti" di Farinelli già retrocessi in Eccellenza. Fin dai primi minuti, con i ragazzi di Ostia creano, trovando al 9' il vantaggio. Sul cross teso di Angeletti, Costantini colpisce di testa ma trova il braccio largo di Benedetti. E' calcio di rigore che il pisano Marco Tedesco, fischietto della gara, assegna prontamente ai lidensi. Dal dischetto, con grande abilità, trasforma Massella per l'1 a 0 dell' Ostia e 17° centro stagionale per lui. Al 12' l'unica nota stonata della vittoria di Pomezia. In un contrasto con un giocatore avversario, De Nicolò cade a terra e si fa male. Il bravo difensore biancoviola è costretto ad uscire per infortunio, sostituito da Cesaretti. Il match prosegue e anche l'iniziativa dell' Ostiamare che al minuto 20 raddoppia. Ancora una volta è Angeletti a rifinire, ma questa volta a sbucare nel cuore dell'area è Piro. Colpo di testa e palla in fondo al sacco. Nulla da fare per Imbimbo, costretto a capitolare un'altra volta. Per l'attaccante dell'Ostia è il decimo centro in stagione. Minuto 36, i gol diventano tre. Fa tutto Piro, stop e tiro dal limite. E' un destro che non lascia scampo a Imbimbo, apparso però in ritardo sulla conclusione del centravanti dell' Ostiamare. E sono 11 per il folletto biancoviola. 3 a 0, dunque, e squadre negli spogliatoi. Nella ripresa la musica non cambia. Il Terracina non si vede, mentre i ragazzi di mister Chiappara continuano a fare gioco e a creare occasioni. Al 19' arriva il 4 a 0: Imbimbo è troppo fuori dai pali, Massella lo fulmina, in azione di contropiede, con un pallonetto morbidissimo di destro. Cronaca completa, tabellino ed approfondimenti sul match, nel nostro giornale online, scaricabile gratuitamente domenica in serata