Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Ostiamare, senti Lorenzo: "Vogliamo prenderci le finali"

Il portiere, dopo il successo contro il Savio in cui ha parato anche un calcio di rigore, ci parla delle ambizioni dei biancoviola



Daniele Lorenzo, portiere dei 2000 biancoviolaSiamo solo agli inizi ma i colpi di scena non sono certo mancati. Uno di questi è stato sicuramente il successo dell'Ostiamare su un Savio sino a quel momento inavvicinabile per chiunque. A rendere ancora più dolce quel successo, l'ottima prestazione del portiere biancoviola Daniele Lorenzo che, nel finale, ha addirittura parato un calcio di rigore. Abbiamo fatto quattro chiacchiere con l'estremo difensore che ci ha confermato quanto l'Ostiamare abbia voglia di stupire.

Allora Daniele, sicuramente un grande inizio di stagione.
“Si sono molto soddisfatto. Tutta la squadra sta dimostrando di avere l'approccio giusto”.

Da dove prendete questa carica?
“Be' guarda, l'anno scorso le finali ci sono sfuggite proprio all'ultimo. Quest'anno vogliamo recuperare e devo dire che abbiamo iniziato bene”.

Savio, Urbetevere, Vigor Perconti. Sono loro le rivali più attrezzate?
“Loro sono le avversarie di alta classifica però, se vogliamo fare bene, dobbiamo giocare ogni partita come sappiamo”.

Proprio nei big match avete dimostrato di esaltarvi
“Sì è così, ce ne accorgiamo tutti anche se con la Vigor Perconti ad esempio il pareggio ci andava stretto visto che ci hanno raggiunto all'ultimo mentre il punto in casa con l'Urbetevere ci poteva stare”.

Con il Savio poi è arrivata addirittura la vittoria. Cosa vi ha detto il mister prima della partita?
“Il mister ci ha incoraggiato perchè ci siamo allenati bene e ha visto che tutti volevamo vincere. E poi eravamo all'Anco Marzio, ci tenevamo a fare bella figura”.

Parte importante della vittoria è sicuramente merito tuo grazie al rigore parato sul 2-1 per voi. Quale è il tuo segreto?
“Solo uno, l'allenamento”.

I portieri biancoviola al lavoro con il preparatoreCioè?
“Contro la Vis Aurelia mi avevano spiazzato su rigore, non mi è andata proprio giù. Al primo allenamento ho parlato con il mister dei portieri e assieme a lui abbiamo cominciato a lavorare sulla giusta tecnica. Da lì, ho cominciato a saper intuire dove l'attaccante calcia il rigore”.

Tornando al campionato, domani ci sarà Vigor Perconti – Urbetevere. L'occasione giusta per accorciare la classifica?
“Una bella sfida ma noi dobbiamo concentrarci sulla nostra partita, non sarà facile, il Tor Sapienza in casa non ha fatto male. Per quanto riguarda Urbetevere e Vigor Perconti bè, speriamo che la battaglia tra loro ci permetta di avvicinarci”.

In chiusura, dove vuole arrivare l'Ostiamare?
“Speriamo di arrivare alle finali. Abbiamo tutti dalla nostra parte, la società, i genitori che ci incitano e fanno i sacrifici  per portarci agli allenamenti. Vogliamo fare il massimo per ripagarli”.

E invece, dove vuole arrivare Daniele Lorenzo?
“Sicuramente voglio continuare così e allenarmi duramente. Magari, una chiamata per il torneo della rappresentativa prima o poi arriva”.