Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Ostiamare travolgente, 4-1 al Ladispoli

L'undici di Cabriolu non lascia scampo agli avversari. A segno per i biancoviola Pascarella, Palozzi e un doppio Pacchiarotti



OSTIA MARE – LADISPOLI 4-1
MARCATORI Pascarella pt (OM), Palozzi pt (OM), De Carli st (L), Pacchiarotti, Pacchiarotti st (OM)
OSTIAMARE Lorenzo (st Pesenti), Giachè, Salviani, Sanges, Verdirosi, Centi, Khalid, Bruno (st Pacchiarotti), Palozzi (st Rizzitelli), Pascarella (st Pellegrini), Gazzellone (st Guidi) PANCHINA Maurizi, Gaggini ALLENATORE Cabriolu
LADISPOLI De Maio, De Carli, Virgili (st Veneziale), De Martinis, Bulgarini, Battaiotto, Mei (st Mastropietro), Enasoaei, Pellecchia, Manzari (st Aliberti), Pranzetti (st Piromalli) PANCHINA Troiani, Martinelli, Roscioli ALLENATORE Marinelli
NOTE Ammonito De Martinis.

Gran poker dell'Ostiamare © photosportroma.itL’Ostia Mare cala un gran poker in casa al Ladispoli di Marinelli. I padroni di casa hanno dominato la gara, rifilando agli ospiti due reti per tempo, apparendo incisivi in attacco e solidi in difesa. Il primo tempo non regala grandi emozioni, eccezion fatta per le due marcature dei viola, che scendono in campo con maggior determinazione ed organizzazione. Il vantaggio dell’Ostia Mare porta la firma di Pascarella, che con una rasoiata da appena dentro l’area trafigge De Maio. Il Ladispoli accusa il colpo, non riesce a farsi vedere dalle parti di Lorenzo, così prima dell’intervallo incassa il raddoppio del team di Lillo, che passa con Palozzi, bravo e lesto ad insaccare in area da due passi su un cross teso dalla sinistra. Nella ripresa la gara riprende con il Ladispoli più aggressivo, capace ora di mettere in difficoltà i beniamini di casa. Lorenzo deve impegnarsi sulle diverse conclusioni di Pellecchia, a seguire lo slancio offensivo dell’undici ospite viene premiato con il gol di De Carli, che insacca l’1 a 2 sottoporta riaprendo la partita. L’Ostia Mare non ci sta e tira fuori il carattere, reprimendo le iniziative del Ladispoli e chiudendo i giochi, con la bella doppietta di Pacchiarotti, il quale, entrato al 12’, marca le due reti della sicurezza in contropiede, sfruttando il fatto che il Ladispoli era proteso in attacco alla ricerca del pareggio. Nulla più fino al triplice fischio dell’arbitro, che chiude una partita emozionante, vinta con merito dai viola per 4-1.