Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Ottavi di finale, ora tocca al San Cesareo. Coscia: "Abbiamo fatto un gran lavoro"

I rossoblu saranno in scena domani pomeriggio (ore 16) al Comunale di Battipaglia per la gara di andata. Il tecnico: "Trasferta ostica, siamo pronti"



Roberto CosciaÈ arrivato il momento del San Cesareo alle finali di Juniores Nazionali. Quella rossoblu è l'unica squadra della nostra regione rimasta in lizza per l'ambìto traguardo nazionale dopo l'uscita del Rieti nei triangolari, dieci giorni fa. Domani alle 16, al Comunale di Battipaglia, la squadra di Roberto Coscia dunque affronterà nella partita di andata degli ottavi la locale formazione della Battipaglise.


Mister, avete avuto modo di conoscere già il vostro avversario?

"Sì. Ci siamo informati sul conto della Battipagliese e sappiamo che andremo ad affrontare una squadra ostica. Hanno vinto il campionato, perdendo solo cinque gare nel corso della stagione. In casa poi sono noti per esprimere un buon calcio, aggressivo, avvalendosi anche di alcuni giocatori d'esperienza, che nel corso di quest'anno hanno già esordito in Serie D".


Come si è preparata la squadra nel corso di queste settimane?

"Con un gran lavoro. Ci siamo allenati regolarmente quattro volte a settimana mantenendo i consueti ritmi. Inoltre abbiamo disputato varie amichevoli, l'ultima contro la prima squadra della Lupa Castelli Romani: gara nella quale abbiamo dimostrato di essere decisamente in buona forma".


Dunque potrai disporre della rosa al completo nella partita di domani.

"Certamente. Porterò tutta la squadra perché è importante che ci siano tutti. Inoltre potrò contare sul prezioso apporto di vari elementi ormai in forze alla nostra Serie D, come ad esempio Baglione, De Santis, Menicacci o Sabelli"