Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Pala Fersini amaro: la Futsal Isola nega la promozione alla Carlisport Cogianco

Il team di Angelini supera 5-3 i castellani e regala la serie A all'Atletico Belvedere. Per le due laziali le speranze passano dai play off



FUTSAL ISOLA – CARLISPORT COGIANCO 5-3

MARCATORI 4'10’’ p.t. Zoppo (I), 0’50’’ s.t. Boaventura (C), 1’30’’ Ghiotti (I), 10’30’’ Moreira (I), 11’50’’ Arribas (I), 12’10’’ Boaventura (C), 18’ Marcelinho (I), 18’50’’ Lucas (C)

FUTSAL ISOLA Basile, Ghiotti, Zoppo, Moreira, Marcelinho, Rufo, Lutta, Djelveh, Arribas, Mazzuca, Mongelli, Patrizi ALLENATORE Angelini

CARLISPORT COGIANCO Giannone, Borsato, Ippoliti, Boaventura, Ruben, De Bella, Everton, Lucas, Paulinho, Teixeira, Batella, Del Ferraro ALLENATORE Bernardi

NOTE Ammoniti De Bella, Ippoliti, Boaventura, Paulinho, Ghiotti, Djelveh, Zoppo

ARBITRI Rizzo di Marsala, Aricò di Brà CRONO Simone Micciulla di Roma 2


L'ingresso in campo delle due formazioni (Foto © Gazzetta Regionale)Clamoroso al PalaFersini. La Futsal Isola mette ko la Carlisport Cogianco e regala la promozione in serie A all’Atletico Belvedere, vittorioso sul campo dell’Eraclea. Un esito inatteso, con la formazione castellana certa del salto nella massima serie con una vittoria, mentre il team di Angelini era già sicuro del terzo posto finale. Diverse motivazioni che, però, non si sono viste in campo con i padroni di casa che hanno meritato la vittoria al cospetto di un team castellano apparso troppo timoroso per lunghi tratti del match. Per il secondo anno consecutivo, quindi, le speranze di vittoria della Carlisport si fermano a via Danubio. Nello scorso campionato di B, fu proprio il ko nello scontro diretto a dare il via alla promozione dell team aeroportuale. Promozione ottenuta anche dalla Carlisport, solo, attraverso i play off.


Primo tempo. La Carlisport deve fare la partita, ma è l’Isola a partire su ritmi elevatissimi. Il gol del vantaggio orange arriva al 4’. Corner castellano, Zoppo intercetta di testa, parte in contropiede e supera Giannone in uscita. La squadra di Bernardi sembra contratta e, a parte un tentativo di Lucas, non impensierisce la porta di Basile. All’11’ è Giannone a salvare in spaccata su Zoppo, mentre al 12’ si fa finalmente vedere la Carlisport Cogianco con una botta di Paulinho, che Basile respinge con il volto. Sul finire del primo tempo gli ospiti provano a forzare i ritmi, ma le conclusioni di Borsato, Boaventura e Ippoliti sono troppo centrali per impensierire un Basile in grande giornata. Negli ultimi due minuti, però, la Carlisport è tre volte sfortunata: dapprima Teixeira calcia a porta vuota, trovando la respinta disperata di un difensore avversario, mentre pochi secondi più tardi una botta in diagonale di Lucas centra la traversa con la palla che rimbalza sulla linea di porta, tra le proteste dello stesso Lucas che, invece, chiedeva il gol. Nell’ultima azione del primo tempo arriva un altro legno per i castellani: tiro di Everton, deviazione in area e palla che centra in pieno il palo.


Gianfranco Angelini (Foto © Gazzetta Regionale)Secondo tempo. La ripresa si apre con l’immediato pareggio della Carlisport. Errore in impostazione di Marcelinho, sfera regalata a Boaventura che insacca il diagonale dell’1-1. Solo il tempo di riprendere il gioco e Ghiotti, sul secondo palo, riporta in vantaggio l’Isola. Il gol è una mazzata per la Carlisport che, pur guadagnando metri, non riesce a mettere sotto pressione la difesa arancioverde. Al 10’, però, è ancora la sfortuna a dire di no alla Carlisport: Ippoliti calcia in diagonale, Borsato devia di piede e palla che colpisce il palo interno senza varcare la linea. Le azioni castellane sono però troppo discontinue e la Futsal Isola riesce a rendersi pericolosa ogni volta che affonda. All’11’ è Zoppo a sfiorare il tris con un secco diagonale, mentre un minuto più tardi, sugli sviluppi di un calcio di punizione, è Moreira a portare l’Isola sul 3-1. Bernardi chiama immediatamente time out e schiera Teixeira come portiere di movimento. Alla prima azione Ruben si divora il gol del 2-3, mentre subito dopo Basile respinge una conclusione di Everton, la sfera termina ad Arribas che, da porta a porta, insacca il 4-1 isolano. La Carlisport non demorde ed in 20 secondi va a segno con Boaventura. I castellani operano a questo punto il massimo sforzo, ma sulla loro strada trovano un Basile ispirato che salva in uscita su Borsato e compie un intervento straordinario sulla botta al volo da due passi di Boaventura. Al 15’ Ippoliti manda sul fondo. La Carlisport sembra finalmente aver rotto gli indugi e al 17’ è Boaventura a divorarsi il gol a porta vuota su assist di Ippoliti. Pochi secondi dopo è ancora strepitoso Basile su Lucas, mentre al 18’ Marcelinho intercetta la sfera e dal limite della sua area insacca il 5-2 che chiude definitivamente il match. La Carlisport ha il tempo di accorciare le distanze con il tiro da fuori di Lucas, ma alla sirena è la Futsal Isola a festeggiare con i sui tifosi sotto gli occhi attoniti dei giocatori e dei tifosi castellani, che vedono sfumare la promozione sulla linea del traguardo. Una promozione che Carlisport Cogianco e Futsal Isola dovranno cercare tramite i play off che inizieranno rispettivamente contro Salinis e Augusta.