Notizie
Categorie: Altri sport

Pallanuoto: Roma Vis Nova travolta a Recco, finisce 23-3

Capitolini troppo arrendevoli contro i campioni d’Italia, Recco a valanga. Coach Ciocchetti va giuù duro: ”Squadra senza attributi, fuori il carattere”



PRO RECCO-ROMA VIS NOVA 23-3 (5-0, 7-0, 5-2, 6-1)

PRO RECCO: Tempesti, Lapenna 3, Prlainovic 3 (1 rig.), Figlioli 1, Giorgetti 3 (1 rig.), Felugo 2, Giacoppo 1, Di Fulvio, Figari 2, Fondelli 3, Ivovic 4, Gitto 1, Dufour ALLENATORE Igor Milanovic

ROMA VIS NOVA: Bonito, Pappacena, Murro 1, Banovac, Parisi 1 (rig.), Spinelli, Rigo, Vitola, Manzo, Reynolds, Cuccovillo 1, Nicosia ALLENATORE Cristiano Ciocchetti 

ARBITRI: Filippo Gomez di Napoli e Francesco Romolini di Sesto Fiorentino 

SPERIORITA' NUMERICHE: Pro Recco 2 su 5 + 1 rigore trasformato da Prlainovic – Roma Vis Nova Pallanuoto 1 su 6 + 1 rigore trasformato Parisi + 1 rigore parato da Stefano Tempesti + 1 rigore fallito da Cuccovillo

NOTE: Tempesti ha parato un rigore a Parisi; Cuccovillo tira sulla traversa un tiro di rigore. Usciti per limite di falli Giacoppo nel terzo tempo e Figari nel quarto; a 4.21 dalla fine esce Tempesti ed entra Dufour


Reynolds contro GiorgettiLa Roma Vis Nova Pallanuoto esce sconfitta col finale di 23-3 contro i campioni d’ Italia della Pro Recco nell’ anticipo della terza giornata del Campionato di Serie A1 maschile. Tutto come da pronostico nella proibitiva trasferta della formazione giallorossa, che alla Comunale di Sori poco ha potuto contro la corazzata di Igor Milanovic che ha liquidato i capitolini coi parziali di 5-0, 7-0, 5-2 e 6-1. I padroni di casa hanno piegato il team capitolino in una gara a senso unico dove ad andare a segno sono stati tutti gli effettivi tranne Di Fulvio, gli unici 3 gol dei leoni portano la firma di Parisi su rigore, Murro e Cuccovillo, oltre a 2 rigori falliti da Parisi (parato da Tempesti) e Cuccovillo (traversa). La prestazione della Vis resta deludente: al di là del prevedibile finale, i giallorossi sono mancati nella grinta e nel carattere che coach Ciocchetti aveva chiesto di mostrare in acqua alla vigilia di questo match, un’ inversione di marcia nella mentalità che non si è palesata neanche oggi. Roma resta ancora a secco di punti in classifica, per la squadra giallorossa inizia il conto alla rovescia per la prossima sfida di Sabato 25 Ottobre al Foro Italico, quando al cospetto dei capitolini arriverà la Rari Nantes Florentia. 

Dichiarazioni.  Le parole del tecnico capitolino Cristiano Ciocchetti al termine del match: ”Molto male anche oggi – apre Ciocchetti – ho visto una squadra senza carattere, che non lotta, avevo chiesto un cambio di atteggiamento che non c’è stato. Voglio una squadra che dove non arriva con la tecnica possa provarci con la grinta e la cattiveria agonistica, e invece abbiamo dimostrato ancora una volta i limiti di un gruppo incapace di metterci gli attributi. La stagione si può salvare solo cercando di fare punti in casa nei prossimi scontri diretti per la salvezza stringendo i denti fino al ritorno di Claudio Innocenzi e all’arrivo di Cristiano Mirarchi”