Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Pareggio per 1-1 tra Vigor Perconti e Cantalice

Nel recupero ai blaugrana non basta il vantaggio di Piccone, la formazione reatina riequilibra il risultato con Matteo Dionisi



21a Giornata - 11 feb 2015
1 - 1

VIGOR PERCONTI-CANTALICE 1-1 
 

MARCATORI 12’pt Piccone (V); 29’pt M. Dionisi (C)

VIGOR PERCONTI Mennini, Nicolini, Di Paolo, Pomposelli, Perfili, Di Ruzza (5’st Borgia), Campanella (10’st Stillo), Colarossi, Piccone, Di Bari, Moro (22’st Caverni). PANCHINA Scalabrin, Sambruni, Zampolini, Luce.ALLENATORE Bellinati 

CANTALICE Caprioli, D’Aquilio, M. Patacchiola, D Battista, Panitti, Cerafogli, R. Patacchiola (22’st Fusacchia), L. Dionisi (32’st Accardo), M. Dionisi, Beccarini, Cavallari. PANCHINA Temperanza, Lodovici,Tosoni, Zegiye, Eleuteri. ALLENATORE Pezzotti 

ARBITRO Lupoli di Latina 

ASSISTENTI Boccaccini di Ciampino e Caprari di Roma 2 

NOTE Ammoniti Panitti, Colarossi, Perfili, Pomposelli, Stillo. Angoli 2-6. Rec. 3’pt; 2’st    

Nulla di fatto fra Vigor Perconti e Cantalice: il recupero del match non disputato lo scorso primo Febbraio a causa dell’incredibile grandinata che ha colpito la zona di Colli Aniene, è infatti terminato 1-1. Un risultato che accontenta certamente più gli ospiti, in piena lotta per evitare la retrocessione e giocarsi la permanenza in categoria attraverso i playout. Viceversa, è certamente un punto che fa classifica in casa Vigor, ma si tratta assolutamente di un’occasione mancata per dare probabilmente una spallata decisiva al discorso riguardante la conferma della categoria in ottica 2015-2016. La classifica sorride comunque ai ragazzi di Bellinati, che mantengono cinque lunghezze sul Guidonia sest’ultimo, ma occorrerà massima concentrazione per raccogliere il prima possibile i dieci punti che ancora mancano alla conquista dell’obiettivo stagionale. Ancora una volta la Vigor ha commesso l’errore di “adagiarsi” sul vantaggio acquisito al 12’ grazie al tap-in vincente di Piccone, dopo la ribattuta della traversa sulla precedente conclusione di Campanella (con il pallone che probabilmente aveva già varcato la linea di porta, ndr). Tattica suicida questa, perché consente ad un Cantalice che gioca davvero bene di avvicinarsi sempre di più al pari: Cavallari si vede respingere una conclusione da Mennini al 15’, mentre il goal arriva al 29’ grazie a Matteo Dionisi, che sfrutta a dovere un errore difensivo del pur bravo Di Paolo ed insacca proprio sotto all’incrocio dei pali. Clamorosa palla goal mancata dai blaugrana al 34’, con Piccone che da due passi spedisce alle stelle sull’ottimo e preciso assist di Moro dalla sinistra. Il match, di fatto, si chiude qui visto che nella ripresa il ritmo cala vertiginosamente e le due squadre si accontentano del risultato. La Vigor prova a costruire qualcosa di più nel finale di partita, ma comunque il punteggio non cambierà più. Con questo risultato, dunque la Vigor Perconti sale a quota 30 agganciando il Villalba e restando a +5 sulla zona calda, mentre il Cantalice appaia in graduatoria il Fiano Romano a 24, portandosi ad una sola lunghezza dal Guidonia sest’ultimo ed a due punti dalla salvezza diretta.