Notizie
Categorie: Dilettanti

Pareggio senza gol per l'Eretum col Capradosso

La prima degli eretini si conclude col punteggio di partenza. Alunni para un calcio di rigore ai padroni di casa



CAPRADOSSO - ERETUM 0-0

ERETUM Morgante, Cancellieri (25'st Antonini), De Felice, Pulcini, Bernardi, Angelini, Costantini, Agnolet (5'pt Alunni), Eusepi, Santarelli (35'st Torraca), Giuliani PANCHINA Alunni, Campedelli, Benigni, Marinelli ALLENATORE Di Nicola

EretumPareggio prezioso, a reti bianche, per la prima squadra sul campo insidioso del Capradosso, considerata dagli addetti ai lavori come una della favorite per la vittoria finale dopo una sontuosa campagna acquisti. Uno 0-0 che acquisisce ancora più importanza se si considera che l'Eretum ha giocato in 10 contro 11 praticamente per tutto il match.Parte subito in salita, infatti, la gara per la formazione guidata da mister Di Nicola: al 5' il direttore di gara concede un rigore assai dubbio al Capradosso, per atterramento del centravanti locale ad opera di Morgante, e mostra il cartellino rosso all'estremo difensore eretino. Il tecnico gialloblù è dunque costretto subito al cambio: fuori Agnolet e dentro Alunni che, neanche il tempo di scaldarsi, e diventa l'eroe di giornata andando a neutralizzare il tiro dagli undici metri. Straordinaria la prestazione del portiere gialloblù che, oltre al rigore parato, si rende protagonista di almeno altri 2-3 decisivi interventi.Da questo momento in poi, inevitabilmente, cambia la partita con i locali a spingere sull'acceleratore e l'Eretum pronta a respingere colpo su colpo le scorribande avversarie. I gialloblù hanno il merito di non disunirsi: l'Eretum nonostante l'inferiorità numerica resta corta e compatta, lotta su tutti i palloni e rende la vita difficile al Capradosso. La squadra di Di Nicola, però, non si limita a difendere lo 0-0, ma prova anche in contropiede a rendersi pericolosa rischiando di portare a casa un clamoroso successo. Tra le occasioni più nitide, una punizione di Santarelli che costringe il portiere di casa ad un intervento prodigioso e , soprattutto, a dieci minuti dal termine, una grande azione di Giuliani che semina il panico sulla fascia sinistra, serve Eusepi che, solo in area, si vede negata la gioia del gol da un doppio miracolo dell'estremo difensore locale.Finisce 0-0 ed è davvero un punto prezioso, su un campo tradizionalmente ostico, che dà fiducia alla squadra e induce a guardare con ottimismo al proseguo del campionato.