Notizie
Categorie: Dilettanti

Pareggio senza reti tra Vivace Grottaferrata ed Atletico Morena

Al Comunale Degli Ulivi nessuno riesce ad andare a segno



VIVACE GROTTAFERRATA Bertolino, Brancaccia, Macrì, De Angelis Alessio, Raparelli, Trani, Coletta, De Angelis Alessandro, Tiberi (55' Pompili), Fabio, Petrosino PANCHINA Codispoti, Brunetti, D'Ambrogio, Mecozzi, Pippo, Battistelli ALLENATORE Borsa 

ATLETICO MORENA Galassi, Lenci, Mattei, Ricci (71' Carleo), Marconi, Ippoliti, Comparelli, Tarquini, Buccitti (63' Ferrazza), Quadraccia (61' Ledda), Bocci PANCHINA  Preziosi, Gazzella, Micocci, Placid ALLENATORE Aquilanti

ARBITRO Rosati di Roma 2

NOTE Espulsi: De Angelis Alessio (VG) al 79' per comportamento scorretto Ammoniti: Raparelli, Macrì Buccitti, Ricci, Ledda, Carleo


Image titleLa Vivace in tre giornate ha preso appena un gol (a Segni), fattore che evidenzia la solidità difensiva della squadra allenata dal mister Andrea Borsa. In avanti si segna un pò a singhiozzo (per ora i gol sono stati due, quello di Simone Fabio su rigore all'esordio e di Mario Petrosino su azione domenica scorsa). Tali statistiche confermano quello visto quest'oggi al "Comunale"di Via degli Ulivi, dove lo 0-0 è stato il punteggio fisso dall'inizio alla fine delle ostilità. Oggettivamente poche le chances per andare a segno, principalmente per i padroni di casa, i quali hanno spinto soprattutto nella ripresa trovando pochi spazi. Paradossalmente, nel momento in cui l'arbitro Rosati di Rm2, deludente la sua prova, ha espulso al 79' Alessio De Angelis per aver proferito una presunta bestemmia (ai più non è sembrato affatto), e dunque sotto di un uomo, la Vivace ha accelerato le operazioni costringendo i biancoblu di Morena a doversi arroccare per non capitolare.In attacco, però, non c'è stato il tap in vincente. Vicino a Simone Fabio si sono alternati prima Tiberi ('95) il quale ha avuto la migliore opportunità del primo tempocon una palla d'oro fiornitagli dallo stesso Fabio, ma la conclusione dell'attaccante è stata devbole e facile preda di Galassi, quindi nella ripresa al 55' gli è subentrato Federico Pompili ('97), all'esordio in prima squadra, il quale ha anche regalato un paio di spunti, in uno dei quali ha fatto un tunnel ad un avversario, progressione e tiro in diagonale uscito fuori.Il 3-5-2 di mister Borsa prevedeva quest'oggi Petrosino e Coletta sugli esterni, con i due De Angelis e Trani a completare il centrocampo; dietro il '93 Bertolino a difesa dei pali con capitan Raparelli baluardo insuperabile affiancato da Branccaccia e Macrì (classe '95). Assenze pesanti come quelle di Rocchi e Chiappelloni, e con Pippo in panchina ma praticamente inutilizzabile, hanno di certo influito.La direzione arbitrale del sig. Rosati ha sinceramente deluso, come detto, poichè non è intervenuto a dovere in diversi interventi assai fallosi da parte della squadra ospite, ha tollerato altresì un atteggiamento di reiterate proteste da parte della panchina biancoblu (in un'occasione tutte le riserve sono entrate in campo senza essere sanzionate), finchè a pochi minuti dalla fine ha espulso un elemento fra l'altro non menzionato nel referto di gara. E sull'espulsione di De Angelis ha preso una decisione quantomeno discutibile, causando un danno alla squadra biancorossa nell'occasione ed in quella prossima. Insomma, molto da rivedere la sua prova.