Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Pari al Fattori e il Casal Barriera vola ai quarti

Dopo il 2-0 all'Usai i gialloverdi impongono il pari in casa alla Compagnia Portuale



COMPAGNIA PORTUALE  - CASAL BARRIERA 2-2

MARCATORI Maiorano 27' pt (CB), Micale 11'st (CB), Di Gennaro 32'st (CP), Ruggero 39'st rig. (CP) 

COMPAGNIA PORTUALE Nunziata 5.5, Galli 6, Fanari 6, Macaluso 5.5, Mancini 5.5, Panunti 5, Pappalardo 5 (23'st Minnetti 5), Braccini 5 (3'st La Rosa 6), Loiseaux 5.5 (9'st Ruggero 6), Di Gennaro 6 PANCHINA Corradini, Caforio, Cottuno, Gallinari ALLENATORE Incorvaia 

CASAL BARRIERA Barlone 6.5, Merenda 7, Ungari 6.5, Maiorano 6.5 (34'pt Samele 6), G.Viola 6, Misano 6 (34'st Zema sv), D'Alessandro 7, Lavosi 6, Micale 6.5, Rossini 5.5, Rocchi 6.5 (15'st Petrosino 5.5) PANCHINA Battilocchi, M. Viola, Ciurluini, Fraternali ALLENATORE Pandolfi 

ARBITRO Celani di Viterbo, 6.5 

NOTE Ammoniti Macaluso, Mancini, Panunti, Di Gennaro, Zema, Samele Angoli 7-2 Rec 0'pt – 3'st Fuorigioco 1-1


Il Casal Barriera accede ai quarti di finaleMissione compiuta per il Casal Barriera di Pandolfi, che supera il turno meritatamente ai danni della Compagnia Portuale. Forte del 2-0 dell'andata i gialloverdi impostano esattamente la gara come devono, soprattutto nel primo quarto d'ora, aspettandosi l'immediato forcing portuale, che arriva, ma non produce nulla. Qualificazione di fatto conquistata con un'ora di gioco ordinata, con slancio d'onore finale per il team di Incorvaia, che riesce almeno a chiudere con un pareggio la sua avventura in Coppa. 


Primo tempo Parte forte la formazione di casa, che al 2' va già vicina al vantaggio. Calcio di punizione di Loiseaux da circa 25 metri, la palla centra la barriera, si impenna, Barlone salta e la manda in angolo. Non si accende però la scintilla nei biancorossi e così ogni azione d'attacco finisce per perdersi in un nulla di fatto. Molto più pericolosi sono gli ospiti al 25' con Rocchi che recupera palla sulla trequarti e lancia in profondità D'Alessandro. Il numero 7 si ricava lo spazio sul primo palo, non riesce ad angolare la conclusione che viene respinta da Nunziata, D'Alessandro riprende il pallone e, a botta sicura, centra il palo. Il vantaggio è comunque rimandato di soli due minuti quando Maiorano da 25 metri si inventa un tiro incredibile che pesca Nunziata fuori dai pali e va a spegnersi sotto la traversa per l'1-0. La risposta della Compagnia Portuale arriva solo al 37' con una punizione di Loiseaux che Barlone toglie dall'incrocio dei pali, salvando il risultato e chiudendo così la prima frazione senza altri sussulti. 


Secondo tempo Parte nuovamente forte il team biancorosso con Di Gennaro che arriva sul fondo dalla sinistra, cross rasoterra dentro l'area piccola per Pappalardo che prova a botta sicura, ma un tocco ospite manda in corner. I padroni di casa si sbilanciano alla ricerca di un gol che potrebbe riaprire la qualificazione e, puntualmente, vengono puniti dagli ospiti. Con la Compagnia tutta in avanti Livolsi lancia sul filo del fuorigioco D'Alessandro che entra in area e serve, a tu per tu con Nunziata, Micale che deve solo infilare il gol che chiude ogni discorso. A questo punto il Casal Barriera sceglie di rintanarsi definitivamente (pagando un po' di gamba nel finale) con la Compagnia Portuale che tira fuori almeno l'orgoglio. Al 20' la difesa gialloverde balla tremendamente, col pallone che arriva sul lato corto destro dell'area sui piedi di Bevilacqua che trova sul secondo palo la spaccata di Di Gennaro che, incredibilmente, fallisce il punto dell'1-2. Poi, invece, è D'Alessandro a sfiorare per due volte il colpo del 3-0: diagonale in corsa respinto di piede da Nunziata in uscita (21'), destro strozzato a fil di palo che termina fuori al 23'. La Compagnia accorcia le distanze al 32' in maniera abbastanza rocambolesca. Viola dimentica di sparare via un pallone dentro l'area piccola cercando il controllo, la sfera finisce sui piedi di Bevilacqua che passa immediatamente a Di Gennaro che, questa volta, non sbaglia da due passi. Ci provano poi La Rosa, diagonale sparato addosso Barlone, e Di Gennaro, sinistro troppo largo sul secondo palo, e così il 2-2 arriva al 40', su rigore. Decisione che Celani non avrebbe preso con un altro risultato, visto che Zema impatta prima col petto e poi col braccio, in area. Dal dischetto va Ruggero che spiazza Barlone, fissa il pareggio, ma ad esultare (sotto il settore dello sparuto, ma fortemente distinguibile nel silenzio del Fattori, numero di tifosi gialloverdi) è il Casal Barriera.