Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi - Allievi

Parla Claudio Dolente: "Ladispoli è un'isola felice"

Il direttore generale dei tirrenici protegge il suo settore giovanile: "L'obiettivo è quello di mantenere le cinque categorie d'Elite"



Il dg Claudio DolenteClaudio Dolente, direttore generale dei tirrenici, ci tiene a rimarcare questo concetto, per smentire le voci che stanno provando a destabilizzare l’ambiente in casa rossoblu. Nonostante la finale raggiunta lo scorso anno dagli Allievi Elite di Simone Marinelli, e con la prossima inaugurazione del nuovo stadio, il DG ci tiene a precisare che nulla e’ cambiato nei piani societari: “Quest’anno, come le passate stagioni, abbiamo costruito, grazie allo straordinario apporto del DS Mauro Marinelli, gruppi importanti, con la maggior parte dei ragazzi che vengono dal comprensorio. L’obiettivo resta quello di mantenere tutte le 5 categorie d’elite, dando la possibilità ai tecnici di lavorare con tranquillità e senza pressione. Se ci saranno categorie che competeranno per le finali, come successo l’anno scorso, naturalmente non ci tireremo indietro, ma non ci sfasceremo la testa qualora così non fosse. Il nostro principale obiettivo è che i ragazzi crescano in un clima tranquillo, senza stupide pressioni. Tra l’altro, nonstante ogni anno diamo del filo da torcere a chiunque, disponiamo di un budget per il settore giovanile ben inferiore rispetto alle società con cui ci andiamo a confrontare, a dimostrazione di una organizzazione impeccabile e di un ottimale gestione delle risorse societarie.” Quest’ anno, come da tradizione, i gruppi dei Giovanissimi e degli Allievi sono partiti per il ritiro precampionato, svoltosi per la prima volta a Rivisondoli. È stata un occasione  unica per i ragazzi per conoscersi ematurare, sia calcisticamente che umanamente. Adesso siamo ai nastri di partenza per i Giovanissimi Elite di Alessandro Marinelli, gli Allievi Elite diPietro Bosco, che tra l’ altro meritano una menzione a parte per quanto di bello fatto vedere al torneo Superga, dove si sono dovuti arrendere solo ai quarti di finale con la Vigor Perconti, dopo aver ben impressionato nel girone con Urbetevere e Romulea, e la Juniores Elite allenata dallo stesso Claudio Dolente che, nonostante le iniziali difficoltà di allestimento della rosa, si trova comunque tra le mani un gruppo competitivo, trascinato da quei ’97 che solo quattro anni fa furono campioni regionali e vice campioni nazionali.