Notizie

Parla Lorenzo Pace: "La Lazio? Non ha creduto in me"

Le parole dell'ormai ex centrocampista biancoceleste, svincolato dalla società capitolina: "Non l'ho presa benissimo. Il futuro? Vorrei giocare nel calcio professionistico"



Lorenzo Pace ©Laura Del GobboUna grande stagione giocata da titolare con la Lazio Primavera e poi lo svincolo. Lorenzo Pace, centrocampista ormai ex biancoceleste, ora è un pezzo pregiato di questo mercato estivo e ha parlato del suo futuro e della stagione appena passata a lalaziosiamonoi.it. A seguire un estratto dell'intervista: "A fine campinato sono rimasto svincolato, non l'ho presa benissimo. La Lazio non crede che io possa tornare utile in futuro. Il futuro? Mi hanno cercato la Lupa Roma e il Fondi. Il mio desiderio sarebbe comunque quello di evitare la Serie D e giocare nel professionismo". Poi Pace parla di Simone Inzaghi: "Adesso sarà dura ripetersi per lui. Io credo che almeno fino a dicembre rimarrà, poi magari troverà una panchina di Serie B. L'ho sentito recentemente e mi ha detto che aveva diverse proposte. Sono stato anche un po' sfortunato perché magari se fosse andato ad allenare in Serie B mi avrebbe portato con lui. Per me lui ha rappresentato molto più che un allenatore. Chi farà strada dei miei ex compagni di squadra? Murgia, lavora sempre al 100% e non si monta mai la testa; in vista della prossima stagione occhio anche però ad Alessandro Rossi"