Notizie
Categorie: Giovanili - Nazionali

Parla Roberto Muzzi:"Io nuovo allenatore dei Giovanissimi? Sono a disposizione della Roma"

L'ormai ex tecnico degli Allievi allontana le voci del suo addio da Trigoria. "Lo scudetto dei '99? Li ho allenati per quattro anni, vuol dire che ho lavorato bene..."



Roberto Muzzi

Giorni di rivoluzione a Trigoria. Dopo il passaggio di Federico Coppitelli agli Allievi Nazionali, è rimasta in sospeso la posizione di Roberto Muzzi, in questo momento ancora senza panchina ma ancora sotto contratto con la Roma. All'ex attaccante sarebbe stato proposto un biennale e si era addirittura parlato di un suo addio da Trigoria, voce però per ora smentita proprio dallo stesso Muzzi: "La società mi ha comunicato la scelta di affidare a Coppitelli la panchina degli Allievi Nazionali. Ha vinto uno scudetto, è bravo. I '99 che hanno alzato al cielo la coppa sono quelli che ho allenato io per quattro anni: sono contento, vuol dire che allora ho lavorato bene..." Riguardo il futuro l'allenatore aggiunge:"Proposte concrete ancora non me ne sono state fatte. Se allenerò i Giovanissimi? Non lo so, ma io lavoro qui a Trigoria e sono a disposizione della Roma, come sempre, per continuare a formare giocatori" Voci di corridoio parlavano non di un clima serenissimo a Trigoria nella giornata di ieri, ma oggi Roberto Muzzi sembra aver proteso la mano ancora una volta verso la Roma. I giorni di rivoluzione continuano, il valzer delle panchine giallorosse terminerà a breve, ma al momento è d'obbligo rimanere alla finestra.