Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Parla Stefanelli, il bomber del Real Fabrica

39 gol lo scorso anno e la doppietta che ha fermato l'Italpol: "Puntiamo molto sull'unità del gruppo"



Micheal Stefanelli39 gol lo scorso anno nel campionato di serie D con il Real Fabrica di Roma C5 e doppietta nella prima partita del campionato di Serie C2. Se tra i dubbi sulla vera identità di questa squadra - che non ha brillato nel precampionato ed ha invece sfoderato una grande prestazione contro l'Italpol - c'è una certezza, questa porta il nome di Micheal Stefanelli, il bomber biancoazzurro che ha voluto raccontare all'ufficio stampa come ha vissuto i momenti del suo esordio in questa nuova competizione.


Prima partita dove hai già dimostrato di essere una conferma importante per il Real Fabrica. Come giudichi la prestazione di sabato?

"Credo che sabato scorso abbiamo ottenuto un buon risultato contro un'ottima squadra che a detta di tutti è la favorita per la vittoria del campionato. È stato un pareggio che è nato dalla voglia di fare bene davanti dal nostro pubblico. Siamo soddisfatti e puntiamo molto sull'unità del gruppo".


C'è stata la voglia di rivalsa dopo un precampionato non al massimo delle vostre possibilità?

"Si, hanno fatto molto effetto le parole del mister prima del match che hanno caricato ancora di più l'ambiente. Serviva una scossa ed è arrivata insieme ad un'ottima prestazione. Era quello che ci aspettavamo".


Sabato scorso hai dimostrato ancora una volta di essere un giocatore fondamentale per il Real Fabrica, ricevendo gli elogi da parte di compagni, mister e dirigenza. Quanto è importante avere la stima da parte di tutto l'ambiente al fine di giocare un campionato al massimo della forma?

"È sicuramente importantissimo e sono orgoglioso di questo, è una sensazione che mi riempe di gioia in quanto il Real Fabrica è entrato a far parte della mia vita già da qualche anno. Ci tengo a precisare che il merito dei miei gol è anche dei miei compagni, sono loro che costruiscono l'azione che poi mi porta alla conclusione. Il mio merito è quello di saper finalizzare".

Sabato prossimo vi attenderà una partita importante sul campo della Lositana per cercare di confermare quanto visto di buono con l'Italpol. Che partita dovrete fare per portare a casa il risultato?

"Sabato dovremo giocare una partita perfetta, con gli stessi stimoli, la stessa voglia e la stessa intensità con cui abbiamo affrontato l'Italpol. Noi ce la metteremo tutta e sarà di certo una battaglia, poi sarà il campo a dare il suo verdetto".