Notizie

Pascucci: nessuna assegnazione da parte della procura

Il primo cittadino smentisce la voce che una struttura privata di Valcanneto ospiterà rifugiati



Il sindaco Pascucci ©terzobinario.it“Da qualche giorno circola la falsa notizia che sia stato scelto un immobile privato a Valcanneto per ospitare i rifugiati – ha detto Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri - Non è vero, e non potrebbe in nessun modo esserlo. Ci domandiamo chi è che si diverte a mettere in giro queste notizie e quale vantaggio ne tragga. Allo stato attuale il Comune di Cerveteri non ha ricevuto dalla Prefettura di Roma nessuna assegnazione. Di conseguenza nessuna struttura di Cerveteri, né di nessuna delle Frazioni, può essere stata indicata per l'accoglienza”.“Speriamo vivamente – ha aggiunto il Sindaco – che i soliti detrattori possano una buona volta smetterla di fare disinformazione e creare confusione. Così come ci auguriamo di non dover mai più leggere i commenti vergognosi visti in questi giorni sui social network. Veri e propri incitamenti alla violenza, e testimonianze del più becero razzismo. Cerveteri è, e sempre sarà, una comunità generosa e solidale, come è stato dimostrato in centinaia di occasioni. Se e quando l'Italia chiederà ai Comuni di collaborare all'accoglienza, nessuno si tirerà indietro da questo obbligo morale e istituzionale. L'ignoranza e la paura non avranno mai la meglio”.“Due anni fa abbiamo accolto nella nostra Città 8 giovani rifugiati: è stata un'esperienza molto positiva e che, inoltre, non richiese nessuna spesa da parte del Comune perché tutte le necessità furono coperte dai fondi SPRAR. Ci aspettiamo che anche in questo caso, se dovesse verificarsi la necessità di accogliere, non manchi un'attenta organizzazione da parte dello Stato, e la copertura delle spese necessarie a garantire la dignità delle persone”.