Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Paura al Villa dei Massimi: grave infortunio per Bianchini

Grande spavento nel corso di Grifone Monteverde - Ladispoli. Dopo il fallo di Pugliese, il difensore è costretto a lasciare il campo in ambulanza: tibia fratturata



Bianchini viene portato via in barella ©Gazzetta RegionaleBruttissimo infortunio per il difensore centrale del Grifone Monteverde Bianchini durante la gara casalinga contro il Ladispoli. Al 6’ del primo tempo durissimo intervento del centrocampista classe 1998 Pugliese sul calciatore di casa: il direttore di gara, il signor Repace di Perugia, inizialmente ammonisce solamente il numero otto rossoblu, ma si capisce subito che l’infortunio di Bianchini è serio per le sue urla. Mani nei capelli dei compagni di squadra, la tibia è fratturata, e le due panchine che escono dal terreno di gioco. L’arbitro, constatata la gravità dell’intervento, espelle Pugliese. E’ necessario l’intervento dell’ambulanza: la cosa scandalosa è che la croce rossa riesce ad intervenire solo ventitre minuti dopo. Ci chiediamo: cosa sarebbe successo se l’infortunio avesse coinvolto la testa del calciatore? Il Grifone Monteverde, che inizialmente sembrava non voler ricominciare a giocare, cambia idea e, dopo un lunghissimo stop, il match può ricominciare.