Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Pazzesco al Ferraris! Il Santa Maria ribalta tutto nel finale: Grifone al tappeto

L'undici di Leone ottiene la prima vittoria stagionale grazie al gol di Ognibene al 89'. Inutile al Monteverde la doppietta di Tovalieri



SANTA MARIA DELLE MOLE M. - GRIFONE MONTERVERDE 3-2

MARCATORI Tovalieri 21’pt e 4’st (GM), Marchionni 25’pt e 34’st (SM), Ognibene 44’st (SM) 

S. MARIA DELLE MOLE Travaglini 6, Esposito 5.5, Zappala’ 5.5 (20’st Forte 6), Bianchini 6, Terribili 6, Iovino 5.5 (27’st Filangeri 6), Saccavino 5 (20’st Trotta 6.5), Galli Angeli 6, Marchionni 7.5, Mancini 6.5, Ognibene 7.5 PANCHINA Brugnettini, Rossi, Ferretti, Ronga ALLENATORE Leone

GRIFONE MONTEVERDE Panella 6.5, Crini 6, Albanesi 5.5, Di Nunzio 6, Tersigni 6, Ruggiero 6, Troiani 6 (22’st D’Amelio 5.5), Marino 6 (34’st Misuraca 5.5), Rocchi 5.5 (27’st Conversano 5.5), Tovalieri 7.5, La Ruffa 6.5 PANCHINA Carloni, D’Amelio, Gimelli, Lozzi, Misuraca, Conversano, Deirossi ALLENATORE Boccaccio 

ARBITRO Tartarone di Frosinone, 5.5 

ASSISTENTI Santostefano di Viterbo, Palmigiano di Ostia

NOTE Allontanato mister Leone (SM) al 47’st Ammoniti Ruggiero, Filangieri, Terribili, D’Amelio, Esposito Rec.  1’pt – 6’st    


Una partita pazzesca cari lettori. Il Santa Maria delle Mole ci mette il cuore, la grinta e ribalta una gara che sembrava saldamente in mano al Grifone Monteverde, che fino al 75’ conduceva per 1-2. Un successo meritato quello dell’undici di Leone che porta a casa la prima vittoria stagionale, avanzando a quota 5. Ai ragazzi di Boccaccio, che già accarezzavano i tre punti, non rimane che tanta amarezza che soltanto un gol all'ultimo minuto può causare.   


©GAZZETTAREGIONALEDopo il fischio iniziale del sig. Tartarone di Frosinone la prima occasione è di marca ospite: ottima percussione centrale di Rocchi, la sfera rimpalla dalle parti di Tovalieri che in area colpisce a botta sicura ma Travaglini si supera e respinge con un miracolo. Questo sarà soltanto il preludio del gol che si materializzerà al minuto 21 con una grandissima rete proprio di Tovalieri che dai 25 metri fa partire un tiro di prima intenzione spettacolare e per il portiere questa volta non c’è niente da fare: 0-1. Subìto il gol il Santa Maria non si demoralizza e quattro minuti dopo trova il pari: contatto in area tra Tersigni e Galli, l’arbitro è lì vicino e comanda il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Marchionni, Panella respinge, ma la sfera giunge di nuovo sui piedi di Marchionni che questa volta non sbaglia il gol dell’1-1. Il match è equilibrato e piacevole. Alla mezz’ora Tovalieri spedisce di pochissimo al lato con un bel colpo di testa, a seguito di un cross dalla sinistra: passano quattro minuti ed arriva l’immediata risposta dei locali. Calcio d’angolo di Ognibene, Terribili anticipa molto bene il portiere ma la sua zuccata termina di pochissimo sopra la traversa. Santa Maria pericolo, pericolosissimo nel finale di tempo: gran palla di Marchionni dal limite, filtrante smarcante per Saccavino che si presenta a tu per tu con il portiere a pochi metri dalla porta, ma incredibilmente il suo tiro finisce addosso a Panella per la disperazione dei tifosi: un gol che non si poteva sbagliare.   


Il Santa Maria fallisce un'occasione colossale e a inizio ripresa verrà punita ancora una volta da Tovalieri che dal limite con il mancino infila la sfera all’angolino e il Grifone Monteverde si riporta di nuovo in vantaggio. Ci aspettavamo una reazione veemente dell’undici di Leone che però tirerà in porta soltanto al 22’: traversone di Esposito dalla destra, Tovalieri in area si coordina per la botta al volo, ma arriva sbilanciato e la sfera si perde sul fondo. Adesso però il Santa Maria cresce con il passare dei minuti: al 25’ la girata in area di Mancini sfiora l’incrocio a portiere battuto. Un giro di orologio ed è Trotta a cercare la porta di Panella con un colpo di testa da buona posizione che però non impensierisce il portiere ospite. Il gol è nell’aria: al 32’, Ognibene arriva alla conclusione rasoterra dalla destra. Sul secondo palo sbuca Marchionni che insacca ma l’assistente dell’arbitro sbandiera un fuorigioco scatenando le ire dei padroni di casa. L’episodio dubbio sarà cancellato due minuti più tardi con il gol del pareggio ad opera dello stesso Marchionni che con il destro piazza il pallone alla sinistra del portiere e 2-2. Il Ferraris di Santa Maria è una bolgia: i padroni di casa, ora grintosi, cercano il gol della vittoria e lo sfiorano con una grandissima conclusione di Trotta che da fuori impegna Panella ad una grandissima parata: sfera deviata sulla traversa e poi in calcio d’angolo. Adesso i castellani meritano la vittoria e alla fine la ottengono grazie ad una bellissima azione di Ognibene che dalla destra entra in area di rigore, salta un avversario e dal vertce destro dell’area piccola infila il pallone sul palo più lontano, siglando il 3-2 che manda in festa i tifosi locali. Parte così il forcing della compagine ospite, ma non servirà a nulla: dopo sei minuti di recupero l'arbitro manda tutti sotto la doccia.