Notizie
Categorie: Altri sport

Pieno di applausi per il Frascati nella prova Gpg di Anguillara

Due vittorie, sei podi e tanti piazzamenti per i giovani castellani



Il podio della sciabolaIl Frascati Scherma si conferma società dall’altissimo spessore, anche (e forse soprattutto) nella sua “base”. Da domenica e fino a ieri si è tenuta la prova interregionale Gpg per tutte e tre le armi, in quel di Anguillara Sabazia. E il club del presidente Paolo Molinari è stato tra i protagonisti ottenendo due vittorie (entrambe nella sciabola), altri sei podi e tanti piazzamenti. Sul gradino più alto del podio sono andati i piccoli sciabolatori Lorenzo Ottaviani (categoria Ragazzi/Allievi) e Valerio Pisciarelli (Giovanissimi). Proprio tra i Giovanissimi, la sciabola del Frascati Scherma ha calato un fantastico tris portando sul podio pure Lorenzo Tocci e Lupo Veccia Scavalli. Splendido terzo posto per Alessia Di Carlo (Ragazze/Allieve), mentre gli altri tre podi (tutti terzi posti) arrivano dal fioretto grazie a Giulia Spina e Pier Luigi Scotti (entrambi nella categoria Ragazzi/Allievi) e grazie a Gianmarco Gridelli (Maschietti). Poi tanti piazzamenti tra i primi otto come quello della spadista Anastasia De Luca (ottava tra i Giovanissimi), dei fiorettisti Valerio Vinciguerra (settimo tra i Giovanissimi), Martina Conti  e Francesca Faedda (rispettivamente quinta e settima tra le Bambine), degli sciabolatori Alessandro Lucarini e Edoardo Esuperanzi (quinto e ottavo tra i Ragazzi/Allievi), Giovanni Roussier Fusco (ottavo nella “magica” categoria dei Giovanissimi) con Francesca Burli quinta nella prova femminile, mentre lo stesso piazzamento è stato ottenuto tra le Bambine da Giulia Nobiloni.Meno brillanti le prove degli atleti del Frascati Scherma di scena nel week-end scorso a Montecatini per la prova del circuito europeo Cadetti: nelle donne le migliori sono state Virginia Lorenzetti e Lucrezia Grimaldi che hanno perso negli ottavi e si sono piazzate rispettivamente 11esima e 15esima. Buona prestazione per i due “Allievi” Pier Luigi Scotti e Giulia Spina (protagonisti poi ad Anguillara) che si sono ben difesi per essere la loro prima gara Cadetti.