Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

Pietrobono e Verde trascinano il Frosinone, L'Aquila al tappeto

I ciociari chiudono la contesa già nella prima frazione, nella ripresa Russo accorcia le distanze per gli abruzzesi



11a Giornata
2 - 1

MARCATORI Pietrobono 9’pt (F), Verde 25’pt (F), Russo P. 23’st (LA)

FROSINONE Luciani 6, Sciretta 7 (22’st Capodanno sv), Zegarelli 6 (18’st Evangelista sv), De Cicco 6.5, Tomai 6, Adamo 6, Verde 6.5, Pietrobono 7, Bisogno 6, Dosa 6.5 (20’st Piccione sv), Barbato 6.5 PANCHINA Iannucci, Orazi, Buoncore, Cancelli ALLENATORE Trimani

L’AQUILA Chiarini 6, Maraone 5.5, Minchella 5.5 (11’st Cimmino 6), Istrefi 5.5 (1’st Santopaolo 6), Carafa  5.5 (38’st Russo A. sv) , Cerrato 6, Facchini 5.5, Tomassi 5.5, Russo P. 6, Esposito 6, Di Nardi 5.5 (38’st Gryka sv) PANCHINA Jorio, Del Sorbo, Trani, Venditti, Bianchi ALLENATORE Caruso

ARBITRO Forconi di Roma 2, 6.5

NOTE Ammoniti Sciretta ed Evangelista Angoli 7-1 Rec. 0’pt-5’st


Image titleImportante vittoria del Frosinone che, alla “Selvotta”, sconfigge di misura gli undici di Caruso. Ci provano subito i padroni di casa al 3’ con una punizione di Pietrobono parata senza problemi da Chiarini. Al 7’ rispondono gli abruzzesi con un colpo di testa di Esposito che termina sul fondo. Al 9’ il Frosinone passa: punizione di Pietrobono dai cinquanta metri e testa di Sciretta che trafigge l’incolpevole Chiarini. Al 23’ canarini in avanti: De Cicco allarga a destra per Sciretta il quale crossa di prima per l’accorrente Barbato, ma il numero undici canarino manca l’appoggio e l’azione sfuma. Due minuti più tardi raddoppio del Frosinone: cross di Pietrobono per Verde, tiro del numero sette canarino che colpisce la parete interna della traversa, batti e ribatti in area e pallone per lo stesso Verde che questa volta non perdona e gonfia la rete. Gli ospiti reagiscono e si affacciano verso la porta avversaria al 27’ con un colpo di testa di Cerrato parato Luciani. Nella ripresa il Frosinone rientra dagli spogliatoi più convinto e cerca il terzo goal; al 2’ e al 4’, infatti, ci prova Barbato. Gli abruzzesi, tuttavia, non demordono e si rendono pericolosi al 12’ con una conclusione di Esposito che termina sul fondo. Quando la gara sembra sonnecchiare, gli abruzzesi accorciano le distanze al 23’, grazie ad una pregevole punizione di Russo dal limite dell’area. Le squadre si allungano, gli ospiti cercano il pareggio ma il Frosinone si scuote e al 27’ ci prova Bisogno, ma Chiarini è attento e rinvia la sfera in corner con i pugni. Al 31’ canarini ancora pericolosi con una conclusione di Barbato parata dall’estremo difensore ospite. Il Frosinone chiude in attacco e, in pieno recupero, ci provano invano il nuovo entrato Piccione e De Cicco. Risultato prezioso quello guadagnato dalla compagine canarina che chiude il girone d’andata a venti punti. Situazione critica, invece, per gli abruzzesi ultimi in classifica e in cerca del primo risultato utile.