Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Pippi spaventa la Lupa. Galluzzo pesca il jolly dalla panchina

Il tecnico dei padroni di casa azzecca i cambi con La Cava che diventa bomber di scorta. Errori pesanti per Dalmazzi e Petta. Per i gialloblu bene Oggiano e Perocchi



21a Giornata
1 - 1

LUPA CASTELLI ROMANI
Tassi 6 Si presenta bene, smanacciando in angolo la zuccata di Pero Nullo dopo appena cinque minuti. Nella ripresa mette il piede sulla puntata stile futsal di Saraniti
Mazzei 6 Parte a destra, finisce al centro. Giornata positiva in cui si disimpegna con sicurezza senza strafare
(25'st Gordini 6.5 Tocca praticamente un solo vero pallone ma è quello giusto. A quattro dal termine salva il risultato immolandosi sulla girata di Morini)
Colantoni 6.5 Decisamente più a suo agio quando c'è da spingere e lo dimostra con un paio di discese niente male. Nella ripresa cresce e anche per questo la Lupa si fa decisamente più pericolosa.
Icardi 5.5 Giovane di belle speranze. Con il passare dei minuti perde però lucidità tanto da chiudere il match quasi in sordina
Petta 5 Tiene bene per buona parte della gara. Peccato però che, in occasione del gol, si faccia bruciare con troppa facilità dal taglio di Pippi e in un un big match è un errore che pesa
Baylon 6 Preciso e pulito. Il capitano tiene bene in una gara giocata senza sbavature
(7'st Di Nezza 6 Entra senza paura in un match delicato. Rischia poco ma non sbaglia comunque nulla)
Kosovan 6.5 Nel grigio primo tempo dei padroni di casa, sono sue le uniche sferzate di colore. Poco dopo la mezzora Fadda si esalta su un suo bolide dal limite
Bomber di scorta, Mario La Cava(IL MIGLIORE 7'st La Cava 7 Decide il match con un gol furbo. Arrivato in sordina dall'Olbia ora si prende giustamente la scena perchè se la Viterbese non riapre il campionato lo si deve a lui. Bomber di scorta)
Barone 6 Suo il compito di dare ordine e fosforo al centrocampo. Non sempre ci riesce con efficacia ma corre sino all'ultimo minuto
Nohman 5.5 Il gigante della Lupa oggi fa meno paura del solito. Scardala e Dalmazzi lo ingabbiano a dovere. Lui prova a lottare ma di certo Siclari e Boldrini non lo aiutano come dovrebbero
Boldrini 6 Gara a due facce, un po come Colantoni anche lui si scalda nel finale. Ha il merito di inventare la palla che La Cava trasforma in oro ma, da uno come lui, lecito aspettarsi qualcosa di più
Siclari 5 Nella ripresa, alla mezzora, Scardala salva su un suo destro a botta sicura ma non basta. Se Boldrini si accende solo a intermittenza stavolta per lui la luce rimane spenta. Grande assente

ALLENATORE Galluzzo 7 La sua Lupa parte male ma si rifà nella ripesa. Si salva con due intuizioni che si riveleranno vincenti. L'ingresso di La Cava, che rileva a sorpresa un ottimo Kosovan, e l'ingresso di Gordini


VITERBESE
Fadda 6.5
Due interventi da urlo. Disinnesca alla grande un siluro di Kosovan dal limite e, in chiusura di primo tempo, decisivo il suo colpo di reni su tiro-cross di Colantoni
Perocchi 6.5 Vedendolo contro Boldrini e Siclari verrebbe da preoccuparsi ma si rivela la sorpresa più bella di giornata. Gara da incorniciare per uno che è solo un '96
Tuniz 6 Meno autorevole di Perocchi ma comunque tiene bene. Si concede anche un paio di buone discese
Scardala 6.5 Se Siclari non trova la giocata vincente lo si deve ad un paio di suo salvataggi. Il primo in estirada in chiusura di primo tempo mentre il secondo con un recupero alla disperata che devierà il pallone quel tanto che basta per salvare i suoi
Dalmazzi 5 Così come per Petta, paga a caro prezzo un'indecisione. La Cava trova il gol con furbizia, ma lui deve coprire meglio quel pallone. Ingenuo
Nuvoli 6 Divide la mediana con Giannone a cui lascia i compiti di impostazione della manovra. Ben presto abbandona il fioretto a favore della più efficace sciabola
Oggiano 6.5 Impiega un po per carburare disturbato dalle discese di Colantoni. Quando entra a regime diventa imprendibile sulla corsia di destra. Suo l'assist per il gol di Pippi
Giannone 6 Le sue punizioni sono un pericolo costante. Fatica a costruire con costanza ma comunque non si tira certo indietro quando c'è da sudare(37'st Morini 6.5 Vederlo partire dalla panchina fa capire subito quanto è alto il potenziale offensivo dei gialloblu. Lui prova a mordere e per poco non ci riesce con una girata su cui Gordini si immola alla disperata)
Saraniti 6.5 Lavoro oscuro il suo. Sgomita, apre gli spazi e si concede anche qualche bella giocata come quella che a metà secondo tempo manda in tilt Mazzei e su cui poi Tassi ci metterà provvidenzialmente il piedone
Renan Pippi, il suo gol spaventa la LupaIL MIGLIORE Pippi 7 Ruba il tempo a Petta come solo i veri attaccanti sanno fare per poi insaccare un gol che, sino ad un quarto d'ora dal temine, avrebbe riaperto la stagione. Killer
(25'st Assenzio 6 Venti minuti in cui fa il suo senza esagerare)
Pero Nullo 5.5 Forse l'unica nota stonata tra i gialloblu. L'esterno lotta, suda ma alla fine non incide come ci si sarebbe aspettato. Giornata storta
(17'st Neglia 5.5 Come sopra. Non riesce a dare una chiara svolta alla partita)

ALLENATORE Ferazzoli 6.5 Prepara ben la gara tant'è che la sua Viterbese riesce ad imbrigliare la Lupa per più di un tempo. Paga un errore individuale altrimenti la sensazione è che Galluzzo e i suoi difficilmente ne sarebbero usciti

ARBITRO Sozza di Seregno 5.5 Non fa particolari errori ma, a non convincere, è il metro di giudizio che non sempre si rivela uniforme. Da rivedere in più di un'occasione l'assegnazione dei cartellini, vedi il giallo a Icardi per una vistosa trattenuta dopo un quarto d'ora.