Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Play-off: l'Olimpus, vittoria amara. Passa lo Statte

Le ragazze di mister Lelli giocano una buona partita ma escono sconfitte dal Pala to live



I saluti di ritoROMA - Nel debutto play-off, l'Olimpus di Roberto Lelli mostra carattere e tante buone qualità. Caratteristiche che, nonostante tutto, non le consentono di uscire dal Pala to live con tre punti in tasca. A passare è infatti lo Statte, che supera la formazione romana per 6-2. La gara è di quelle importanti e lo Statte va vicino al vantaggio nei primi secondi; solo un ottimo intervento di Muzi impedisce alla sfera calciata da Dalla Villa di entrare in rete. Proprio Dalla Villa, pochi istanti dopo, dalla trequarti, trova il corridoio per portare in vantaggio la formazione ospite; 0-1 e palla nell'angolo basso alla sinistra di D'Errigo. La reazione dell'Olimpus c'è: ad inizio del 2' minuto Sorvillo, con un tiro dalla distanza, colpisce prima il palo e poi la traversa della porta difesa da Margarito. Sulla ripartenza, Statte ancora a segno. Si chiude il triangolo tra Dalla Valle e Jornet, con la prima ad insaccare la palla che vale il doppio vantaggio (0-2). La partita inizia ad avere un grande peso agonistico e le squadre sembrano bloccate in un sostanziale equilibrio, rotto al 13' da Lisi che, al termine di un triangolo con Muzi, calcia in porta, vedendo però la sfera parata a terra in due tempi dall'estremo difensore ospite. Al 15' contropiede vincente dello Statte: palla lunga a Josita che viene ipnotizzata da D'Errigo, brava a respingere la prima conclusione. Sulla ribattuta ancora Josita fa 0-3, con un pallonetto a scavalcare il portiere olimpo, rimasto come ultimo baluardo davanti all'avanzate delle avversarie. Ma l'Olimpus è ancora viva. Ci provano Catrambone e Lisi, con poca fortuna. Al 17' una punizione di Sorvillo diretta sotto il sette viene smanacciata in angolo da Margarito. Un minuto dopo Catrambone, dopo aver protetto bene palla, accorcia le distanze (1-3). A sedici secondi dal fischio finale, tiro libero per lo Statte. Dal dischetto Josita vede respinto il suo tiro da Brancati; sulla respinta però si getta Jornet che non sbaglia (1-4). Ripresa che inizia sulla falsa riga di quanto visto nel primo tempo. Al 5' Nicoletti fa tutto da sola: recupera palla sull'out di destra, si accentra e calcia a fil di palo la palla dell'1-5. Due minuti dopo, fallo di D'Errigo e rigore per lo Statte, calciato sul palo esterno da Josita. Sulla ripartenza, Visconti lancia in contropiede Catrambone la cui conclusione viene deviata in angolo da Margarito. All'8' fallo laterale battuto da Jornet per Nicoletti che si accentra e con un tiro preciso dalla distanza fa 1-6. L'Olimpus è tutto fuorché irretita dal vantaggio e prova a reagire, spinta anche da un'ottima prova di D'Errigo che chiude la porta prima a Jornet e poi a Josita. Al 14' la formazione blues va a segno: Lisi parte in contropiede e scambia con Catrambone che chiude il triangolo con il suo capitano che non sbaglia calciando sul secondo palo (2-6). Dopo due azioni pericolose dell'Olimpus, che portano al tiro Catrambone, le cui conclusioni vengono respinte da Margarito, il direttore di gara, quando il cronometro segna lo zero di fine gara, concede un tiro libero allo Statte. Dal dischetto Nicoletti si vede ancora una volta respinto il tiro da Brancati. 

RISULTATO: A.S.D. Olimpus Olgiata 20.12 - Real Statte (3-3) 

Marcatori: Dalla Villa (S) 1' e 2' pt, Josita (S) 15' pt, Catrambone (O) 18' pt, Jornet (S) 20' pt, Nicoletti (S) 5' e 8' st, Lisi (O) 14' st.

LE SQUADREA.S.D. Olimpus Olgiata 20.12 Menichelli, Sias, Sorvillo, Catrambone, Lisi, Visconti, Muzi, Salemi, D'Errigo, Brancati, Ceci.

Real StatteMargarito, Russo, Dipierro, Jornet, D'Ippolito, Nicoletti, Bianco, Marangione, Dalla VillaGuerra, Josita, Caramia.

Note: Ammonite D'Errigo (O) e Catrambone (O) 7' st. Espulsi Menichelli (O) dirigente 7' st, Lelli (O) allenatore 11' st.