Notizie
Categorie: Nazionali

Playoff, le parole di Pompili mister del Rieti

Il tecnico dei laziali aggiusta gli ultimi dettagli prima delle convocazioni ufficiali previste per domani sera



È tutto pronto per la sfida di play off tra Rieti e Ostiamare. Tra poche ore andrà in scena nel capoluogo laziale il match che lancerà l'unica squadra della nostra regione ai triangolari in partenza il 9 maggio, l'unica quindi che potrà ambire di raggiungere l'altra laziale: il San Cesareo, già qualificato per gli ottavi. C'è un'atmosfera frenetica sul campo del Rieti dove mister Pompili aggiusta gli ultimi dettagli prima delle convocazioni ufficiali previste per domani sera.
Rieti
Mister, sabato avrete a che fare con un ospite insidioso. Come sta la squadra?

"Discretamente direi. Stiamo cercando di prepararci al meglio per una partita davvero importante e che non possiamo sbagliare. I play off sono una lotteria e quindi non possiamo permetterci passi falsi. Sabato sarà sicuramente più difficile rispetto alla scorsa settimana: ho già avuto modo di vedere le probabili formazioni ed è quasi certo l'innesto da parte di Franci di quattro o cinque elementi della prima sqradra".

E voi, crede che potrete contare sul supporto di qualche giocatore del team di Serie D?

"Le confesso che ancora non ne ho la più pallida idea. Non è pretattica, ma fino a venerdì sera non potrò proprio considerare chiuso il cantiere della formazione che scenderà in campo contro l'Ostiamare".

Almeno potrà contare sulla sua di squadra tutta a disposizione?

"Praticamente sì, anche se continuerà a restare fuori Duaby, che ha rimediato un infortunio in Rappresentativa per il quale ancora non abbiamo un quadro chiaro circa il recupero".

Ritiene che giocare in casa potrà essere un vantaggio determinante?


"Certo, giocare in casa offre sicuramente dei vantaggi, come quello del supporto ambientale e quello che in caso di parità ci qulificheremmo noi. Ma si tratta di elementi che hanno un rilievo relativo. In realtà i valori in campo tendono a essere molto vicini e questo fa pensare che sabato si assisterà a una gara equilibrata e tiratissima".