Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Poche emozioni tra Futura e Torre Angela: al Fuso vince la noia

Match non esaltante a Ciampino: i neroverdi ci provano un po' di più, il team di Sacconi è ancora a secco di gol in questo 2015



FUTURA  - TORRE ANGELA 0-0  
FUTURA Amici, Gaudio, Ferraiolo (19’ st Catani), Mastrosanti C., Ponzo, Giachetta, Mari F. (27’ st Scherillo), Mastrosanti A., Mathew, Iazzoni, Mari A. PANCHINA Federici M., Rufini, Todisco, Fagiolo ALLENATORE Federici TORRE ANGELA Vita, Proietti, Cagnoni, Persia, Teodori, Iaravetti, Bisanti, Bisello, Fadda (34’ st Loreti), Pelagalli, Mistretta (8’ st Cameli) PANCHINA Alfonsi, Tarantino, Monaco, Mastropietro, Rusu ALLENATORE Sacconi ARBITRO Mangagnello di Aprilia  
NOTE Ammoniti Gaudio, Giacchetta, Mastrosanti A., Mathew (F), Iaravetti, Bisello, Cameli (T) Angoli 3-1

Davide Giachetta ©FuturaVicolo43Un match decisamente di basso profilo quello tra il Futura Vicolo 43 e il Torre Angela del tecnico Sacconi. Le due formazioni hanno giocato principalmente a centrocampo senza riuscire a creare azioni particolarmente insidiose per sbloccare il risultato.

Nel primo tempo è il Futura a provare a spingere per un buon quarto d’ora e la prima occasione arriva con Mari F. che, saltati alcuni avversari, entra in area di rigore prima di essere disturbato al momento del tiro. Al 19’ rispondono gli ospiti con Bisanti che da fuori area manda troppo alto sopra la traversa. Due minuti dopo è ancora Futura con Mathew che conquista palla al limite dell’area e mette al centro per Mari A. il cui tiro è deviato egregiamente in calcio d’angolo dall’estremo difensore Vita. Al 35’ ancora un’occasione per i padroni di casa con Mari F. che ricevuta palla direttamente da una rimessa del portiere Amici, manda di pochissimo fuori da un tiro dal limite dell’area avversaria.

Nella ripresa è il Futura a spingere in avanti con Ferraioli che impegna Vita con un buon tiro da fuori. al 15’ ancora i padroni di casa tentano un tiro da fuori area con Iazzoni, ma questa volta il pallone finisce sul fondo. Al 17’ il direttore di gara assegna un calcio di punizione dal limite per gli ospiti. Sul pallone si posiziona Cameli, subentrato da pochi minuti a Mistretta, il cui tiro si infrange direttamente sulla barriera posizionata da Amici. Al 26’ Gaudio dalla tre-quarti manca di pochissimo l’occasione per sbloccare il risultato: l’stremo difensore Vita è ancora ben attento nel seguire l’azione e riesce a deviare in calcio d’angolo il pallone insidioso del numero 2 del Futura. Al 26’ Gaudio tenta nuovamente con un tiro da fuori ad impensierire Vita, ma questa volta la palla finisce di pochissimo fuori dai pali. L’ultima azione arriva al 42’ quando Scherillo manda completamente all’aria un’occasione particolarmente ghiotta e che avrebbe permesso ai padroni di casa di conquistare i tre punti in palio.