Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Pochi, Rossi e Lupi: il Lazio riparte, ma c'è ancora da lottare

Sarà decisiva l'ultima giornata per capire le due classificate alla fase ad eliminazione diretta. La squadra di Macidonio è per il momento seconda, prima dell'ultimo scontro diretto



Pochi, suo l'1-0Dopo la sconfitta di misura rimediata all'esordio, il Lazio di Macidonio trova i primi tre punti del suo Torneo delle Regioni battendo per 3-0 la Rappresentativa del Comitato di Bolzano, che invece incassa la seconda sconfitta dopo il 2-0 con cui è stata regolata dall'Emilia Romagna, che ora guida il girone in solitaria con 6 punti conquistati,  3 gol fatti e nessun subito, dopo il secondo successo di fila centrato oggi contro il Friuli Venezia Giulia. Il Lazio, quindi, sale a 3 punti con una differenza reti al momento migliore rispetto a quello dei friuliani (Lazio +2; Friuli +1). Visti i valori in campo, quindi, per decidere la qualificazione sarà decisiva la terza ed ultima giornata, quella di domani, quando il Friuli affronterà la Rappresentativa di Bolzano, mentre Lazio ed Emilia Romagna si affronteranno con in palio i punti per passare il turno. All'Emilia Romagna basterà anche un pareggio (la differenza reti la premia), mentre la squadra di Macidonio se dovesse centrare la sua seconda vittoria avrebbe, sempre nei confronti dell'Emilia Romagna, l'ovvio vantaggio dello scontro diretto. Teniamo fuori dal conteggio il Friuli che, molto probabilmente, otterrà altri tre punti e, con lo scontro incrociato che riguarda i nostri ragazzi e quelli emiliano-romagnoli, ha la strada spianata verso il turno ad eliminazione diretta. Per la cronaca, nella gara disputa oggi a Bergamo Longuelo, le reti del Lazio sono state firmate da Pochi, Rossi e Lupi