Notizie

Poker del City, Roma sconfitta a Trigoria

Primo ko stagionale tra le mura amiche per i giallorossi, che nel finale issano bandiera bianca sotto i colpi dei ragazzi di Vieira



MARCATORI Celina 26’st, Byme 31’st, Ambrose 37’st, Barker 48’st

ROMA Pop 5.5, Paolelli 5.5, Capradossi 6, Calabresi 6.5, Marchizza 5.5, Pellegrini 6.5, D’Urso 6 (32’st Soleri 5.5), Adamo 5.5 (40’st Vasco sv), Verde 7, Sanabria 5.5, Di Livio 6.5 (28’st Di Mariano 6) PANCHINA Faiella, Ciavattini, Belvisi, Ricozzi ALLENATORE De Rossi

MANCHESTER CITY Gunn 7, Tattum 5.5, Maffeo 5.5, Adarabioyo 6.5, Smith 6.5, Bryan 7, Ambrose 7 (39’st Nemane sv), Kongolo 6 (14’st Dilrosun 6), Celina 6.5 (32’st Garcia 6.5), Byme 6.5, Barker 7 PANCHINA Corrigan, Albison, Humphreys, Buckley, Pozo ALLENATORE Vieira

ARBITRO Valasek (SVK) 6

ASSISTENTI Benko e Tomcik (SVK)

QUARTO UFFICIALE La Penna (ITA)

NOTE Ammoniti Calabresi, Verde Angoli 5-3 Recupero 1’pt e 3’st


Image titlePesante sconfitta per la Roma Primavera che nell'ultima giornata della fase a gironi della UEFA Youth League cade rovinosamente contro il Manchester City di Patrick Vieira. Un ko indolore in chiave classifica, visto che entrambe le formazioni erano già qualificate agli ottavi di finale. Quello che fa male ai giallorossi è però l'entità del risultato, un 4-0 che condanna la Roma e ancora peggio fa perdere l'imbattibilità casalinga ai ragazzi di De Rossi, che finora a Trigoria non avevano mai perso. 


Primo tempo. Inizia meglio il Manchester City che fin dalle prime battute della gara preme sull'acceleratore, andando a pressare nella trequarti avversaria. Il più ispirato sembra Barker, che mette più volte in difficoltà Paolelli. È proprio l'esterno dopo pochi minuti a servire un ottimo assist per Celina, Pop però è attento e blocca facilmente. Poco dopo Barker si ripete con un altro buono spunto sulla sinistra, passaggio dal fondo per Byme che, tutto solo in area, spara alto un rigore in movimento. Con il passare dei minuti l'undici di Vieira abbassa il ritmo e la Roma riesce a guadagnare metri importanti per alzare il proprio baricentro. Nel giro di due minuti doppia occasione per i giallorossi: azione sulla sinistra di un ispirato Di Livio, cross per Sanabria che di testa, da posizione ravvicinata, conclude contro Gunn. Lo stesso portiere sbaglia il rinvio, consegnando la sfera a Di Livio, doppio passo e sinistro insidioso che fa la barba al palo più lontano. Roma vicinissima al vantaggio. Al 32' altra azione pericolosa dei ragazzi di De Rossi: contropiede fulmineo, Calabresi innesca Sanabria con una precisa verticalizzazione, l'attaccante scuola Barça potrebbe tirare ma preferisce servire in area l'accorrente Adamo che viene anticipato di un soffio dal prezioso ripiegamento di Byme. Allo scadere della prima frazione si rivedono i citizens, sinistro insidioso di Bryan che finisce fuori di un soffio.


Secondo tempo. Ospiti subito vicini al vantaggio grazie a una bella azione sulla destra di Ambrose, traversone sulla sinistra per Barker che tutto solo stampa la sfera sul palo. La risposta dei giallorossi è immediata: Verde brucia sulla destra Maffeo e Adarabioyo, passaggio al centro per Adamo che colpisce troppo debolmente. L’esterno partenopeo si conferma l’arma più insidiosa dei giallorossi e le azioni più pericolose della Roma passano sempre per i suoi piedi. Al 6’st punizione di Verde sotto la traversa, Gunn si salva in corner. Dalla bandierina ancora il numero 7 riesce a servire Sanabria che conclude a botta sicura, Gunn respinge sui piedi di Adamo che spara la palla fuori di un soffio. Il City però non demorde e al 26’st sblocca la gara con una magia di Celina, che da fuori area spara un magnifico destro nell’angolo più lontano. La Roma accusa il colpo e gli inglesi firmano subito il raddoppio: azione travolgente di Barker sulla destra, assist al centro per Byme che insacca con un bel tiro a incrociare. I giallorossi non riescono più a reagire e il Manchester City dilaga: al 37’st Garcia lancia in contropiede Ambrose che, solo davanti a Pop, non sbaglia realizzando il 3-0; in pieno recupero arriva anche il poker, ancora Garcia in area con un tacco smarcante mette in porta Barker, che sigilla un risultato troppo pesante per la Roma di Alberto De Rossi. Si chiude la fase a gironi della UEFA Youth League, i giallorossi torneranno in campo a metà febbraio per la gara valevole gli ottavi di finale della kermesse.