Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Poker della Lupa Castelli Romani nel test contro il Flaminia Civitacastellana

Nella terza amichevole estiva, svoltasi a Cascia contro il team di Puccica, i castellani si impongono per 4 reti a 0: i gol tutti nel primo tempo con Massella, Boldrini e Siclari, autore di una doppietta



Siclari (Foto © Lupa Castelli Romani)Altra buona prova della Lupa Castelli Romani di Gagliarducci, che durante il ritiro di Cascia ha affrontato, presso l’impianto sportivo dell’Hotel La Reggia, il Flaminia Civitacastellana per il terzo test estivo. Ancora molti cambiamenti per il tecnico castellano, che nel primo tempo sceglie di schierare tra i pali il 96 Serpietri, protetto da una linea difensiva a quattro con Khribech a destra, Fiore a sinistra, Colantoni e Galluzzo centrali. A centrocampo capitan Mancini è affiancato da Icardi, sugli esterni ci sono Boldrini e Siclari, in avanti Massella e Nohman. Parte subito forte la Lupa, che passa in vantaggio all’8’ con Massella. Manca poco alla mezz’ora quando arriva il raddoppio con un gran gol di Michele Boldrini, mentre in chiusura di tempo è Siclari a chiudere i conti realizzando una doppietta in soli tre minuti. Nella ripresa si cambia: tra i pali parte Abbatini, che poi cederà il posto a Tassi, mentre in difesa trovano spazio Gordini, tornato a destra, De Gol e il giovane Alessandro Montesi, fratello di Riccardo, appena arrivato in casa Lupa Castelli Romani. Chiude la linea difensiva Tabascio, schierato a sinistra. Centrocampo a tre con Traditi, Lucatelli e Mattoni, in davanti Ciogli, Bertoldi e Nohman, nel corso della ripresa sostituito da Siclari. La pressione è più bassa rispetto alla prima frazione di gioco, e il risultato non cambia più. 


Finisce 4-0, tra la soddisfazione generale della dirigenza della Lupa, che sorride osservando la sua creatura crescere giorno dopo giorno e prepararsi al meglio all’inizio della stagione regolamentare. “Nonostante la stanchezza, anche oggi abbiamo assistito ad una buona prova”, commenta Cristiano Gagliarducci. “I ragazzi sono scesi in campo con aggressività e nessuno si è adagiato dopo la bella vittoria di lunedì scorso: vedo che piano piano iniziano a recepire quello che chiedo loro, e sono sicuramente soddisfatto. Da qui al 9 agosto continuerò a cambiare molto, poi inizierò ad avere le idee più chiare e farò meno esperimenti, iniziando la vera marcia di avvicinamento alla prima di Coppa Italia. Oggi siamo andati meglio nel primo tempo, ma anche nella ripresa ho visto delle buone cose. Ora mi auguro che si continui così, con la stessa voglia di far bene e la stessa aggressività, perché nessuno deve credere nemmeno per un momento che quello che ci aspetta sarà un campionato facile. Voglio che i ragazzi diano sempre qualcosa in più rispetto a quello che sanno di poter dare, perché io pretendo il massimo da ognuno di loro”.