Notizie

Poker per l'Urbetevere di Brunelli contro la Lupa Roma: i gialloblu riprendono la Lazio in testa

Doppietta per Seri, gol anche per Evangelista ed Orsili



MARCATORI 4’pt e 28’st Seri, 22’pt Evangelista, 13’st Orsili 

URBETEVERE Nardi, Formisano, Rossi, Seri, Chilà (16’st Quadrelli), Orsili (14’st Visconti), Molorini (1’st Berandinelli), Evangelista (14’st Covarelli), Chirco (20’st Serafini), Canestrelli (4’st Califano), Di Ponti PANCHINA Lori ALLENATORE Brunelli 

LUPA ROMA Pompei (11’st Placidi), Patanè (1’st Anelli), Barba, Ferrari, Paciucci, Grappasonni, Viviani (11’st Francinelli), De Franceschi (7’st Schiavone), Martinelli (1’st Tani), Antonucci (7’st D’Ortenzi), De Falco (15’st Casiglia) ALLENATORE Di Noia ARBITRO Bianchi di Roma 1 


Il saluto tra le due squadre ad inizio garaL’Urbetevere raggiunge la Lazio in testa al Girone B del torneo Serilli e si qualifica per le semifinali dello stesso grazie alla vittoria per 4 a 0 sulla Lupa Roma. Il taccuino degli appunti ci accompagna al racconto della gara partendo dal 5’ del primo tempo quando dopo una breve fase di avvio, i padroni di casa passano in vantaggio. Il goal arriva da calcio d’angolo quando il pallone dopo essere carambolato su palo e traversa, arriva sui piedi di Seri che solo a pochi passi dalla linea di porta firma l’1 a 0. E’ il primo squillo dell’undici di Mr Brunelli che trovano in giornata una facilità di gioco che premia le iniziative di Di Ponti, fra i migliori in campo, capace di creare numerose palle gol sulla fascia sinistra del terreno di gioco. La Lupa Roma tenta di uscire dalla propria metà campo con più insistenza intorno alla metà della prima frazione, ma è un breve momento perché l’Urbetevere torna a forzare i tempi e dopo due tentativi di Evangelista, lo stesso numero 8 va al doppio dribbling e dal vertice alto di sinistra batte Pompei per il 2 a 0. Nella ripresa il leitmotiv della partita non cambia e così a condurre le redini della gara è sempre l’Urbetevere che modifica il gioco sulla fascia destra facendo entrare Berandinelli per Molorini, autore di una buona prestazione al suo ritorno in campo. Cambiano gli interpreti, ma non il risultato perché al 4’ Chirco potrebbe portare il risultato sul 3 a 0, ma il suo tiro da buona posizione coglie il palo a portiere battuto. Lo score cambia però al 10’ quando Orsili fa tutto bene sulla fascia sinistra, calciando a rete da posizione defilata: la sua puntata trova prima il palo e poi il fondo della porta per il 3 a 0 che spegne le speranze di rimonta della Lupa Roma. Dopo una girandola di cambi, la gara si fissa definitivamente al 28’: calcio d’angolo per l’Urbetevere e deviazione vincente di Seri che chiude la partita sul finale 4 a 0.