Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Poli, tutto pronto per l'inizio di campionato. Proietti: "Stiamo lavorando bene"

Il direttore sportivo è soddisfatto della preparazione, ma avverte: "All'esordio affrontiamo il Torbellamonaca, la favorita del raggruppamento"



Franco Proietti, ds del PoliLa Prima Categoria del Poli (Casilina) si avvicina a grandi passi all’esordio in campionato che avverrà il prossimo 5 ottobre sul vicino campo della Borghesiana. «La squadra sta lavorando bene – dice il direttore sportivo Franco Proietti – anche se questa settimana dobbiamo adattarci come orari visto un torneo giovanile che si sta disputando al “De Fonseca”. Giocheremo un’altra amichevole giovedì sul campo dello Sporting Palestrina, compagine di Seconda categoria, poi organizzeremo un altro test nel fine settimana. Sabato scorso abbiamo fatto visita al Colonna e abbiamo perso 1-0, subendo il gol nel primo tempo a causa di un tiro-cross che ha sorpreso il nostro portiere». Al di là del risultato negativo che ha poco valore in questo periodo, la squadra di mister Paolo Micheli si è mossa bene. «Abbiamo potuto vedere all’opera tanti giovani visto che alcuni dei nostri giocatori più esperti avevano impegni di lavoro e non hanno potuto essere presenti – rimarca Proietti -. Di fronte c’era un avversario che può fare bene nel campionato di Seconda categoria e noi abbiamo tratto indicazioni positive sui ragazzi che fanno parte dell’organico». Sul girone di campionato il pensiero del direttore sportivo è chiaro. «Il raggruppamento è certamente tosto e da quello che ho sentito credo che la favorita d’obbligo sia il Torbellamonaca che noi affronteremo nel primo match casalingo del 12 ottobre prossimo – ricorda Proietti -. Poi ci sono squadre con una tradizione importante per la categoria, ma noi siamo convinti di aver costruito una buona squadra, pur avendolo fatto con molta fretta stante l’acquisizione del titolo avvenuta in piena estate. A livello di organico forse ci manca ancora qualcosina soprattutto davanti, ma siamo convinti che mister Michesi saprà trarre il massimo da questo gruppo: possiamo toglierci delle belle soddisfazioni».