Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Polisportiva Ostiense, l'ex Petralia: "Contro l'Ostia sarà una partita speciale"

Intervista al portiere capitolino alla vigilia del match che la vedrà di fronte alla formazione nella quale ha mosso i primi passi



Angela PetraliaLa Polisportiva Ostiense prosegue il suo cammino spedito in classifica, con la formazione di Filippo Capatti che occupa la seconda posizione alle spalle della corazzata Time Sport Roma. Domani le capitoline saranno impegnate in casa della Virtus Ostia, fanalino di coda, per un match sicuramente speciale per la numero uno dell’Ostiense Angela Petralia, che nella formazione lidense ha mosso i suoi primi passi nel calcio a 5, prima di passare in squadre blasonate quali L’Acquedotto e Virtus Ciampino. Da qeuest’anno, invece, difende la porta della Polisportiva.


Angela, siete reduci da cinque vittorie in fila. Che momento state vivendo?

Stiamo bene. Anche se abbiamo avuto il cambio di allenatore, poco prima della sosta natalizia, siamo riuscite a mantenere la seconda posizione e portare avanti un bel campionato.


Proprio l’avvicendamento tecnico è stato l’evento più significativo. Cosa è cambiato con l’arrivo in panchina di Capatti?

E’ cambiato tutto. Abbiamo modificato il sistema di gioco e subiamo meno gol, perché abbiamo una fase difensiva migliore. Di reti ne abbiamo sempre realizzate molte, ma ora ne facciamo ancora di più. Prima ci affidavamo principalmente alle individualità mentre ora abbiamo un gioco di squadra più evidente.


Siete seconde a cinque punti dalla capolista. Il vostro obiettivo è il secondo posto o sperate di raggiungere la Time Sport Roma?

La capolista ha una squadra composta quasi esclusivamente da giocatrici che fino allo scorso anno militavano in serie A. Noi, però, siamo andate bene fino ad ora e cercheremo di fare sempre meglio. Non abbiamo nulla da perdere e proveremo a fare lo sgambetto alla Time Sport.


Domani c’è la sfida con la tua ex squadra Virtus Ostia. Che gara sarà per te e per la Polisportiva Ostiense?

Ritroverò tante mie ex compagne. Ho iniziato li a muovere i miei primi passi nel mondo del calcio a 5. Mi scontrerò in particolare con una cara amica, Mancinetti, anche lei portiere e mia ex compagna di squadra. Sarà una partita ostica perché loro stanno ottenendo qualche risultato positivo in più rispetto all’andata e sono composte da giocatrici comunque molto esperte, mentre noi siamo più giovani. Un match che, in ogni caso, dobbiamo assolutamente vincere.