Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Polistena risponde a Di Clemente: pareggio tra Ladispoli e Spes Montesacro

Succede tutto nella ripresa tra la squadra di Dolente e quella di Bortoloni. Inutile l'assalto finale dei padroni di casa: finisce 1-1



LADISPOLI - SPES MONTESACRO 1-1  
MARCATORI Di Clemente 18'st rig (S), 30'st Polistena (L)
LADISPOLI Basili 6, D'Alberti 6, Pierini 6 (12'st Casillo 6), Polistena 7.5, Collepiccolo 6, Scaramozzino 6 (38'st Di Marco 6) Bihary 6, Morasca 6.5 (22'st Ricci 6), Cassi 6 (35'st Napolitano 6), Mariani 6.5, Petrone 6 (1'st Di Carlo 6) PANCHINA Molinari, Peluso ALLENATORE Dolente
SPES MONTESACRO Saccone 7, Loche 6 (6'st Castellani 6), Cicchetti 6, Biraschi 6, Mestriner 6, Trincone 6, Carboni 6.5 (41'st Paolini sv), Coppa 6, Della Ciana 6 (30'st Gagliardi 6), Di Clemente 7 (25'st Huzun 6), Giudice 6.5 (30'st Brussani 6) PANCHINA Di Lazzaro, Teofilatto ALLENATORE Bortoloni
ARBITRO Granata di Roma 1, voto 6.5
NOTE Ammoniti Mariani, Loche, Biraschi, Della Ciana, Collepiccolo, Coppa, Polistena. Angoli 6-3. Rec. 1'pt - 4'st.

©Gazzetta RegionaleIl Ladispoli prova subito a controllare il gioco nel primo tempo. Concentrati e ben messi in campo gli uomini di Dolente. Al 1' Morasca, servito in sovrapposizione da Mariani, prova a superare Saccone con un diagonale debole ma insidioso dalla destra che l'estremo difensore ospite devia con la punta delle dita. Occhi puntati su Scaramozzino, che dopo l'ottima prova offerta sette giorni prima in mezzo al campo, veste nuovamente la maglia numero sei, per dare profondità e qualità all'attacco tirrenico. Brividi in area locale al 24', per via dell'ottima progressione palla al piede di Loche che, una volta nei sedici metri, prova a servire Giudice pronto a depositare a rete: arriva provvidenziale per il Ladispoli il fischio dell'arbitro che ferma tutto per off side dell'attaccante romano. Brividi restituiti da Polistena due minuti più tardi, in occasione di un calcio d'angolo che il difensore spizza con la testa sullo specchio, non trovando tuttavia la rete per dei centimetri. Grandissima la respinta di Saccone al calcio piazzato di Mariani dalla trequarti al 30'; il Ladispoli non riesce a passare. La gara è apertissima, ma la prima frazione si conclude comunque a reti inviolate.  
Secondo tempo.  Al 18' un contropiede ospite mette Collepiccolo contro Giudice: sportellate fino al fondo dove l'attaccante della Spes finisce a terra ottenendo il penalty dall'arbitro (molto fiscale). Nessuno protesta comunque. Di Clemente non sbaglia dal dischetto e fissa uno 0-1 pesantissimo. Dolente prova il tutto per tutto e manda in mischia Ricci al posto di Morasca, disponendo così un Ladispoli totalmente a trazione anteriore. Di contro, la difesa ospite si compatta, anche con cambi specifici. La strategia rossoblu paga: al 30', sugli sviluppi di una punizione da sinistra, Polistena trova il pertugio e la rete dell'1-1. Un minuto dopo sempre il numero quattro sfiora il raddoppio sugli sviluppi di un corner. Continuano a fioccare le occasioni per il Ladispoli. Dopo il pareggio dei tirrenici seguono minuti frenetici, nei quali i padroni di casa attaccano con costanza e determinazione. Ma la Spes non si apre e regge bene gli assalti avversari al fortino di Saccone. Il risultato non cambia più. Termina 1-1.