Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Polveri bagnate: finisce a reti bianche la semifinale d'andata tra Palocco e Città di Ciampino

Un risultato giusto in una gara decisamente prive di sussulti. Discorso qualificazione rimandato al match di ritorno



PALOCCO - CITTA’ DI CIAMPINO 0 - 0 


PALOCCO Perazzolo, Di Vetta, Aurica, Suppa, Volpato, Carracoi, Pensabene (33’st Morelli), Granata, Mucili, Lodi (28’st Violante), De Santis (20’st Minotti) PANCHINA Izzo, Barilaro, Pompei, Di Nardo ALLENATORE Trotta 

CITTA’ DI CIAMPINO Ferronetti, Tabacchi, Amendola, Figlioli, Carnevali, Piccheri, Citro, Abbondanza, Spaziani (44’st Ciucani), Matozzo (33’st Guarnieri), Tornatore PANCHINA Brugioni, Spiniello, De Nigris, Luciarini, Giacchè ALLENATORE Baiocco 

ARBITRO Pacella di Roma 2 

ASSISTENTI Mostafa di Roma 1, Raganelli di Roma 1 

NOTE Ammoniti Carnevali, De Santis, Tabacchi, Suppa, Pensabene, Amendola Angoli 4 - 0 Rec. 0’pt - 3’st 


Termina a reti inviolate la semifinale di andata tra Palocco e Città di Ciampino. Una gara decisamente poco emozionante, molto combattuta a centrocampo, in cui i rispettivi attacchi hanno faticano non poco a creare i presupposti per spaventare le difese. Il discorso qualificazione è perciò rimandato alla gara di ritorno che si terrà il 25 marzo e che decreterà chi approderà in finale tra la formazione di Baiocco e quella di Trotta. Le due squadre schierate a centrocampo


PRIMO TEMPO Nei primi minuti di gioco la gara ha un buon ritmo, con le due squadre che si affrontano con grande determinazione. Nonostante l’inizio promettente le occasioni stentano ad arrivare, anche se è il Palocco che sembra essere più intraprendente. Al 25’ ci prova Matozzo con un sinistro dal limite che però non impensierisce l’estremo difensore di casa. Al 28’ la prima grande occasione per il Palocco: sponda di testa di Lodi e conclusione in diagonale di Mucili che però Ferronetti blocca in presa bassa. La gara scivola verso i minuti finali del tempo e al 38’ il Città di Ciampino si riaffaccia in attacco: Tornatore porta palla e dal limite calcio in porta senza inquadrare però lo specchio. É l’ultima emozione di un primo tempo ben giocato dal punto di vista dell’agonismo, ma decisamente avaro di grandi occasioni, che si conclude perciò sullo 0-0.  


SECONDO TEMPO La ripresa si apre sulla stessa falsariga del primo tempo, le due squadre lottano molto a centrocampo, con le occasioni che tardano ad arrivare. Passano i minuti con il Città di Ciampino che sembra alzare il proprio baricentro, seppur senza creare grandissime occasioni. Al 25’ buona palla gol per Spaziani che riceve palla in area di rigore, ma impiega troppo tempo per calciare, permettendo alla difesa di casa di sventare la minaccia. Poco dopo ci prova il Palocco con la "trivela" di Minotti che però termina alta sopra la traversa, senza impensierire Ferronetti. Occasione interessante per gli aeroportuali al 38’: punizione messa in mezzo da Carnevali e deviazione di testa di Piccheri con il pallone che termine però largo alla sinistra di Perazzolo. Al 44’ la migliore occasione della ripresa per i padroni di casa: rimessa laterale battuta velocemente per Mucili che entra in area e incrocia di sinistro, la palla attraversa tutta l’area di rigore e termina sul fondo. É l’ultima emozione, si fa per dire, di una gara decisamente povera di occasioni da gol, che si conclude giustamente sullo 0-0. Tutto quindi rimandato alla gara di ritorno, quando si deciderà chi tra Palocco e Città di Ciampino approderà in finale.